San Paolo, pestaggio tra prostitute per questioni di “territorio”. Quattro fermi

0
Bsnews whatsapp

Pestaggio tra prostitute per questioni di territorio nella notte scorsa a San Paolo, comune del bresciano. Due rumene sono finite al Pronto Soccorso, prese a calci e pugni da 4 connazionali, tra i 24 ed i 35 anni, arrestate poco dopo dai carabinieri per rapina e lesioni personali. Un’aggressione in piena regola. Verso mezzanotte le quattro rumene, armate di coltello, si sono avvicinate a due loro connazionali di 21 e 28 anni, ferme sul ciglio della strada. Probabilmente erano gia’ state ‘invitate’ nei giorni precedenti a cercare un’altra sistemazione e questa volta e’ scattata la ritorsione. Le due nuove sono state prese a calci e pugni e ad una di loro e’ stata rubata la borsetta contenente 130 euro. Qualcuno ha notato l’aggressione e ha chiamato il 112. Solo all’arrivo dei carabinieri il pestaggio e’ finito e le 4 rumene sono scappate, rintracciate pero’ poco dopo. Le due prostitute picchiate sono state medicate per contusioni varie e giudicate guaribili in 6 e 15 giorni.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Tra forze dell’ordine, magistratura, processi, codice penale, non facciamo più paura da tempo a nessuno di questi immigrati da noi convenuti non certo per vivere onestamente e magari affrancarsi dalla povertà. Qui si vive con una garanzia introvabile altrove, quella dell’impunit&agrave ;.

  2. che siamo razzisti contro questi simpatici zingari vogliosi di lavorare e che ci pagano la pensione a noi italiani sfaticati…

RISPONDI