Traffico di droga, altre tre persone cadute nelle rete dei carabinieri

0
Bsnews whatsapp

Ad una settimana dall’esecuzione delle 54 misure cautelari e degli 80 ordini di perquisizione effettuati nel corso dell’operazione di servizio denominata “Elefante Bianco”, sono caduti nella rete dei Carabinieri altre tre persone colpite da provvedimenti limitativi della libertà personale.  

La prima misura eseguita a poche ore dalla conclusione dell’operazione di servizio, un ordine di carcerazione in regime di arresti domiciliari, effettuata dai carabinieri della stazione di Nuvolento, ha permesso il rintraccio di un cittadino marocchino di 38 anni, domiciliato a Gavardo.

 

La seconda misura, un obbligo di dimora, eseguita dai militari dell’aliquota operativa della Compagnia di Desenzano del Garda, ha consentito il rintraccio di un cittadino italiano di 62 anni, bloccato a Desenzano, mentre viaggiava a bordo della propria autovettura, una Lancia Lybra SW.

La terza misura, un altro obbligo di dimora, è stata eseguita dai Carabinieri della Stazione di S. Eustacchio, ed ha permesso il rintraccio di una donna romena di 28 anni residente a Brescia ma rintracciata presso una struttura alberghiera del capoluogo ove da qualche giorno dimorava.

L’ulteriore risultato attenuto dai reparti dell’Arma, è stato il frutto di una attenta e  prolungata attività informativa svolta sul territorio con il sapiente ausilio dei Comandi Stazione, elemento fondamentale e caposaldo dell’Istituzione .

Salgono così  a 57 le misure cautelari eseguite dall’inizio dell’operazione.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI