Il fondo F2i punta all’acquisto di Selene, la società di telecomunicazioni di A2A

0
Bsnews whatsapp

Oltre a Genova e a Milano, F2i – il fondo di Vito Gamberale – punta anche su Selene, societa’ che fa capo ad A2a e controlla le reti di Brescia e Bergamo. Le trattative con l’utility sono aperte da tempo, ma verosimilmente verranno chiuse dopo il rinnovo dei consigli dell’utility lombarda (previsto a fine maggio). Quanto a Iren, il gruppo gia’ dalla scorsa estate aveva avviato le procedure di dismissione della fibra ottica ereditata dalle fusioni tra le utility di Torino, di Genova e dell’Emilia (la ex Enia) chiamando Lazard ad affiancarla nel ruolo di advisor: oltre agli asset liguri, quelli piu’ appetibili per potenziali acquirenti sono quelli del capoluogo piemontese che saranno oggetto di una procedura separata.  

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI