Leno, aggredisce la sorella a calci e pugni per denaro: 44enne in manette

0
Bsnews whatsapp

I Carabinieri della Stazione di Leno nella nottata tra il 24 ed il 25 aprile hanno tratto in arresto S.M., 44enne di Leno, già noto alle Forze di Polizia, per Estorsione, Lesioni e Resistenza a Pubblico Ufficiale. I militari erano intervenuti presso l’abitazione del soggetto per sedare una lite in famiglia e sono stati accolti dalla sorella dell’interessato la quale riferiva di essere stata colpita con calci e pugni (ne avrà per 7 giorni) dal consanguineo al fine di ottenere una somma in denaro. I militari raggiungevano il soggetto, che nel frattempo si era rifugiato nella propria camera da letto, invitandolo a seguirli in caserma, ma l’uomo, in stato di alterazione alcolica, ha ingaggiato con loro una breve quanto violenta colluttazione (i due militari ne avranno per 7 ed 8 giorni) al termine della quale veniva immobilizzato e condotto in caserma ove è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa delle decisioni dell’A.G..

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI