In arrivo l’ultimo avviso per i 25 mila automobilisti bresciani che non hanno pagato la multa

0
Multe
Multe
Bsnews whatsapp

Prima dell’avvio della procedura coattiva, verrà spedito a tutti coloro che hanno commesso una violazione  al Codice della strada e non hanno ancora provveduto a regolarizzare la propria posizione, una sorta di “ultimo avviso” con il quale si richiede il pagamento dell’importo non versato .

Fino al 2009 l’avviso veniva mandato solamente a coloro che, pur avendo pagato la sanzione, non avevano chiuso la propria posizione a causa di un ritardo o di un errore nel versamento. Dal 2010, invece, l’invio della comunicazione è esteso anche a coloro che non hanno effettuato alcun pagamento. I circa 25.000 trasgressori attualmente risultanti nelle banche dati della Polizia Locale verranno raggiunti con lettere inviate entro fine maggio e saranno invitati a effettuare il pagamento entro il 30 giugno 2012.

“È un’iniziativa importante che consente al cittadino un’ulteriore possibilità di regolarizzare la propria posizione, senza aggravi di spesa e senza contenziosi. – ha dichiarato il vicesindaco e assessore alla Sicurezza del Comune di Brescia, Fabio Rolfi – Le modalità sono ottimali sia per l’Amministrazione che per gli utenti, in quanto il servizio è a costo zero per il Comune e contemporaneamente segnala al cittadino il mancato versamento della somma dovuta, per evitare che venga intrapresa la procedura coattiva. Ricordo che l’invio delle lettere “ultimo avviso” di fatto non è obbligatorio per l’Amministrazione, ma il Comune di Brescia ha proposto e avviato questa iniziativa per tutelare gli interessi della collettività, intesa sia come istituzione  che come cittadinanza”.

Le nuove modalità portano numerosi vantaggi sia ai cittadini che alla Polizia Locale: il cittadino definisce infatti la propria posizione versando una somma minore di quanto non avverrebbe in caso di riscossione coattiva: l’importo dovuto è quello previsto dal minimo edittale raddoppiato, senza l’aggravio di spese di procedimento e di notifica della cartella di pagamento, di interessi di mora e del 10% semestrale previsto dalla legge, al netto del compenso del concessionario; il cittadino riceve l’avviso in tempi ridotti e ha inoltre una possibilità in più per definire la propria posizione. L’iniziativa è a costo zero per l’Amministrazione comunale: le somme sostenute per la spedizione delle lettere (non trattandosi di atto giudiziario si utilizzano formule di recapito molto più economiche) sono compensate dal mancato esborso per il compenso dovuto all’agente della riscossione o ad altro soggetto  incaricato della riscossione  coattiva .

La comunicazione di ultimo avviso non si sostituisce al ruolo. La Polizia Locale attiverà la riscossione coattiva con la formazione e l’emissione del ruolo, (a questo punto anche con cadenza più diluita nel tempo) che conterrà solo le partite non definite nella suddetta fase.

Sarà possibile recarsi direttamente al Comando di Via Donegani 12, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 12.00 e il mercoledì dalle 9 alle 17, oppure nei medesimi orari contattare il Front Office al numero 030/2942130.

E’ inoltre possibile visionare il verbale e la notifica via internet accedendo al link http://consultazioneverbali.comune.brescia.it. Il servizio è accessibile attraverso l’utilizzo della Carta Regionale dei Servizi.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI