Brescia ancora in difficoltà. Contro il Sassuolo arriva la terza sconfitta consecutiva (1-2)

0
Pallone da calcio
Pallone da calcio
Bsnews whatsapp

Terza sconfitta consecutiva per le rondinelle di Calori in campionato. Un match difficile già sulla carta visto che il Brescia, a quota 53, era chiamato a conquistare tre punti contro una squadra tecnicamente più forte, che punta diritta alla serie A. E alla fine la differenza in campo si è sentita. Con il Sassuolo che ha dominato quasi tutto l’incontro infilando due goal e mostrando qualche debolezza soltanto negli ultimi minuti.

I padroni di casa scendono in campo con il 3-5-2 (le punte sono Fecezesin e Jonathas, in porta Leali, mentre a sinistra c’è Dallamano). La prima ammonizione a Martina Rini arriva dopo soli tre minuti. Ma sono gli ospiti a farsi vedere per primi in avanti (6′) con Sansone. Il Brescia esce dopo il 10′, premendo gli avversari nella loro metà campo. L’iniziativa, però, rimane nei piedi degli emiliani, che al 21′ impegnano Arcari con una sassata del solito Sansone. Cinque minuti più tardi, ancora, è Boakye a rendersi pericoloso sfiorando il palo. Al 33′ la punizione di Cordoba da buona posizione finisce abbondantemente sopra la traversa. Al 37′ Sassuolo in dieci: Magnanelli si infortuna e lascia il campo in barella. Al suo posto entra Consolini. Il primo tempo si chiude di fatto così. E sono gli ospiti a far vedere le cose migliori.

Nella ripresa le rondinelle reclamano il rigore per un presunto fallo su Feczesin. Ma al 6′ è il Sassuolo ad andare in vantaggio con Sansoni, che raccoglie un cross di Consolini e insacca di testa. Calori prova a cambiare le carte in tavola sostituendo Cordova con Rossi e Piovaccari con Feczesin. Il Brescia torna sotto solo al 20′ con Jonathas, prima con un destro che impegna il portiere, poi con un colpo di testa che finisce sopra la traversa. Quindi è Mandorlini (23′) a sfiorare la rete con un bel rasotella. Due minuti più tardi l’ultimo cambio per i padroni di casa: fuori Dallamano e dentro Daprelà. Le rondinelle ci riprovano con Demaio. Ma alla mezz’ora sono ancora gli emiliani a rendersi pericolosi con una punizione dal limite di Sansone parata da Leali. Il raddoppio ospite, quindi, arriva al 34′: Troianiello entra in area e spedisce la palla all’incrocio dei pali. Le rondinelle provano timidamente a rispondere. Ma il goal arriva solo al 90′ con un colpo di testa di Daprelà. Nei tre minuti di recupero El Kaddouri ha tra i piedi la palla del pareggio, ma la manda fuori.

ARTICOLO AGGIORNATO E CHIUSO ALLE 20.57

 

BRESCIA (3-5-2) Leali; Martinez, De Maio, Zoboli; Mandorlini, Martina Rini, Cordova, El Kaddouri, Dallamano; Jonathas, Feczesin. (Leali, Zoboli, Daprelà, Budel, Scaglia, Rossi, Piovaccari). All. Calori.

SASSUOLO (3-4-1-2) Pomini; Marzorati, Piccioni, Terranova; Bianchi, Magnanelli, Cofie, Longhi; Missiroli; Boakye, Sansone. (Bassi, consolini, Bianco, Troianiello, Marchi, Valeri, Bruno). All. Pea.

Arbitro: Tommasi di Bassano del Grappa.

Reti: 6′ st Sansoni, 34′ st Troianiello. 45′ st Piovaccari.

Note: spettatori 3mila ca.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Ho avuto la sfortuna di assistere alla partita…., ma questa è una squadra di brocchi messa in campo alla viva dio ! mi è sorta questa domanda guardando ad esempio dallamano….ma come si è potuto farlo giocare in serie a questo qua non lo so…., insieme a zoboli poi ! snnsone pareva ronaldo…..,
    una squadra buttata in campo senza nessuna qualità, nessuna geometria, palloni buttati avanti , ditemi un cross decente, una discesa sulle fasce, un tiro in porta…., bho !
    come ha fatto ad arrivare fino quì in classifica è un rebus….., comunque visto lo spettacolo in campo sperare nei play off o addirittura nella serie è un’ allucinazione di corioni …..si, tornare in a per fare figuracce su tutti i campi…, meglio stare dove meritiamo, a metà classifica di un campionato orrendo come la b dove il livello generale è ormai talmente basso che permette ai " campioni " del corioni di sfoderare tutte le loro qualità…… ……………….. …..ciao ciao brescia .

RISPONDI