Arrestato con l’accusa di pedofilia ai danni di una 13enne un ex maresciallo dei carabinieri

0
violenza sulle donne
Violenza sulle donne

Arrestato un ex maresciallo dei carabinieri residente nella Bassa, accusato di pedofilia ai danni di una tredicenne di Cremona. Secondo le prime ricostruzioni degli uomini dell’Arma il 61enne avrebbe adescato la sua vittima attraverso l’uso dei social network, spacciandosi inizialmente per una ragazza per conquistare la fiducia della ragazzina, e poi confessare la sua reale identità e convincere la 13enne ad incontrarlo. Durante gli incontri, andati avanti per quasi due anni, l’uomo avrebbe avuto rapporti sessuali con la giovane, oggi 15enne, che in evidente stato di disagio, ha vuotato il sacco e confessato l’abuso. Dopo diversi interrogatori, per capire se la giovane stesse dicendo il vero, i carabinieri si sono presentati alla porta dell’ex maresciallo con in mano una richiesta di custodia cautelare in carcere, firmata dal gip e l’autorizzazione a perquisire l’appartamento. Qui sarebbe stato torvato materiale pedopornografico utile ad inchiodare l’uomo. Ora gli inquirenti stanno cercando di capire se oltre alla 15enne, l’uomo abbia adescato anche altre ragazzine.

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY