Green Hill, scarcerati i 12 attivi. E spuntano video e foto della nuova vita dei cuccioli liberati

19
Liberazione di uno dei cuccioli di Green Hill
La liberazione di uno dei cuccioli di Green Hill

Sono stati tutti scarcerati i 12 attivisti, 4 uomini e 8 donne, arrestati sabato per il blitz all’allevamento Green Hill. Lo ha deciso il Gip che ha disposto per alcuni l’obbligo di dimora e per altri il divieto ad avvicinarsi al territorio di Montichiari. A quanto si e’ appreso negli interrogatori di oggi tutti si sarebbero avvalsi della facolta’ di non rispondere, ad eccezione di una donna romana di 51 anni che ha detto di non aver partecipato al blitz. Per loro si e’ mossa anche Brigitte Bardot. L’ex sex symbol, che da anni ha abbandonato la carriera di attrice per condurre una dura battaglia per la difesa dei diritti degli animali, ha inviato una lettera al ministro della Giustizia, Paola Severino, per chiederle di ‘vegliare alla liberazione’ dei militanti di Green Hill.

La prima ad uscire dal carcere di Verziano, ieri sera, attorno alle 21.15, è stata Donatella, accolta con applausi, baci e abbracci da parte degli attivisti presenti. “Voglio solo ringraziare le altre detenute, sono persone splendide, c’è stata una collaborazione grandissima – ha detto commossa -. Il problema carceri andrebbe affrontato piu’ spesso”. Donatella è l’unica cui è stato imposto l’obbligo di dimora. Altri 10 arrestati hanno ricevuto il divieto di dimora a Montichiari. Una donna, Teresa, 51enne romana, non ha ricevuto alcuna misura cautelare.

Intanto sul web iniziano ad apparire foto e filmati della nuova vita dei cuccioli liberati. Ieri il Coordinamento Fermare Green Hill ha comunicato di aver ricevuto “in forma anonima una serie di foto, un video e il seguente testo”

Ecco le foto: Cinque dei beagle liberati da Green Hill

Ecco il video: Cinque dei beagle liberati da Green Hill il 28 aprile 2012

Ecco il messaggio della nota anonima: 

“Questi sono cinque dei fortunati cani liberati dal lager Green Hill il 28 aprile 2012.
I nostri cuori si riempiono di gioia al pensiero che la loro vita non sarà alla mercé dei vivisettori, ma non smetteremo mai di lottare per gli altri 2500 ancora prigionieri in quel luogo di morte e per tutti gli altri animali rinchiusi, sfruttati e resi cibo, indumento, e altri oggetti dagli esseri umani.

Il 9 maggio la XIV^ commissione del Senato definirà il testo attuativo della direttiva europea sulla sperimentazione animale che dovrà essere votato dai senatori nei giorni successivi. Queste persone hanno in mano il destino di quegli animali e dovranno assumersi la responsabilità del proprio operato.

Inoltre siamo stanchi delle promesse di chi utilizza gli animali e l’ingenuità delle persone per farsi pubblicità proclamando in continuazione l’imminente chiusura di Green Hill. La rabbia e la voglia di vedere quel lager distrutto hanno fatto sì che un’azione così bella potesse accadere. Rabbia e voglia che crescono ogni giorno di più.

Attenzione: tutti i cani usciti da Green Hill, anche se molto piccoli, sono già stati marchiati con un microchip. Le persone che dovessero trovarsi a custodire uno di quei piccoli, meravigliosi, esseri deve prestare la massima attenzione.”

Comments

comments

19 Commenti

  1. domani tutti in posta o in banca a sfondare porte, vetrate,racimoliamo un po di euro eli mettiamo sul nostro conto,anzi li portiamo via!!tuttalpi&ugrave ; faremo 2 gg di carcere…

  2. Facciamo cosi, prendiamoci un beagle, mettaimo due euro in chiesa come offerta, e poi via a svaligiare slot machine (il gioco d’azzardo: una tirannia della destra)……a spaccare vetrine dei supermercati (troppo guadagno della sinistra)i….. Forza tutti!
    Ancora sul divano???

  3. L’unico sentimento che provo verso queste persone che se ne fregano della legalita’ ed il rispetto delle persone(tipo la gente che lavora a green hill,la popolazione locale ecc) e’ il DISPREZZO TOTALE!Capito?Tantis sima gente non condivide affatto.Dopo l’ultima manifestazione 250.000 € di danni!Li pagate voi?Tolleranza zero verso chi non rispetta la legge.

  4. Ma veramente ci credete che ci siano stati tutti quei danni? Hanno tagliato una rete e sfondato una porta, suvvia, non esageriamo. Per quanto riguarda il fatto di fregarsene della gente che lavora, beh, Green Hill potrebbe tranquillamente rimanere aperto come allevamento normale e la gente che ci lavora potrebbe mantenere il proprio posto. Inoltre faccio presente che anche i tedeschi che lavoravano nei campi di sterminio quando la guerra è finita si sono ritrovati senza lavoro, ma nessuno ha pianto per loro. Quella contro la vivisezione è una battaglia di civiltà, la maggioranza dei cittadini italiani non la vuole più e i nostri politici si dovrebbero ricordare che la poltroncina non gli deve portare solo privilegi ma anche dei doveri, in particolare quello di ascoltare la voce dei loro elettori. La democrazia si fonda sul principio maggioritario.

  5. Prossima proposta del ministro Brambilla:sostegno a ladri e manifestanti violenti.Ha già presentato un’emendamento che renderà la libertà a ladri e violenti.Da domani tutti in piazza con cariche alla polizia, vetrine distrutte automobili bruciate.Mettiamo a ferro e fuoco le città perchè tutti abbiamo un motivo per protestare violentemente.

  6. Aquesti eroi animalisti vorrei fare una proposta? Visto che amate tanto i cani e disprezzate l’uomo, fate qualcosa di utile, offritevi volontari per la sperimentazione dei farmaci che potrebbero salvare molte vite……. anche perchè la vostra visto i vostri curriculam è innutile. Quando parlo di vite da salvare naturalmente intendo quelle degli animali.

  7. Cara Chiara,scendi dal fico.Se proprio ci tieni tirali fuori tu i 250000€ e ospita le decine di famiglie che vivono tramite quell’azienda.Tu lo sai vero che a Montichiari ALLEVANO animali ela direttiva europea lo consente?Infine,sper o con tutto il cuore che tu e la tua famiglia non abbia mai a che fare con malattie gravi,in quel caso capirai l’importanza della ricerca di nuovi farmaci.E non mi venite a dire che esistono alternative….

  8. Caro Ciccio, prima di tutto modera i termini. Se come me hai tanto tempo a disposizione per navigare in internet fai una ricerca e informati sulla sottile differenza che c’è tra vivisezione e sperimentazione. La prima è consentita dalla legge e il motivo per cui tanta gente protesta a livello mondiale (quindi sul fico ci stai tu e non io) è proprio perché chiede che venga introdotto il divieto di utilizzare una pratica barbara che grazie alle conoscenze moderne non ha più alcuna ragione di esistere. Sappi che al giorno d’oggi ci sono computer che simulano in tre dimensioni tutti gli organi umani e non c’è affatto bisogno di aprire un cane in due peraltro senza anestesia per verificare cose che sono acquisite dalla scienza da decenni. Diverso discorso è quello della sperimentazione, che non è consentita ma obbligatoria. Io sono del parere che sia anch’essa inutile, ma su questo si può anche discutere. Voglio dire, dal mio punto di vista non ha senso sperimentare un farmaco su un animale per vedere gli effetti collaterali che magari sono diversi da quelli che si manifesteranno nell’uomo. Durante la ricerca che certamente non farai, perché è più divertente dare addosso senza valide argomentazioni a chi la pensa diversamente, metti in google la parole TALIDOMIDE. Un farmaco che ha fatto nascere decine di migliaia di bambini malformati nonostante fosse stato sperimentato sugli animali. E poi, se un farmaco come effetto collaterale fa venire il mal di testa, la scimmia o il cane certo non te lo vengono a dire. Per quanto riguarda i danni, io ho solo messo in dubbio senza accusare nessuno che questa non sia una notizia del tutto veritiera, perché mi sembra una cifra spropositata rispetto a quello che si è visto in televisione, ma anche qui posso sbagliarmi. Per i dipendenti di Green Hill, è inutile che fai tanto lo splendido, perché quando Green Hill chiuderà (perché chiuderà) voglio vedere se muoverai anche solo un dito per loro. Io ho detto che la Marshall se ci tiene ai suoi dipendenti e alle loro famiglie può certamente trovare il modo di adibirli a qualche altra mansione, ma tu vuoi leggere solo quello che ti pare, cioè che io difendo i cani e non le persone. Ma pensalo pure, sopravviverò al dispiacere.

  9. Il farmaco da te citato risale agli anni ’50, sei proprio sicura che in quegli anni l’effetto teratogeno venisse incluso all’interno dei protocolli sperimentali??

  10. Infatti ho detto COME ME. A differenza di altri non sono solita sparare a zero su persone che non conosco e nemmeno sto vedendo in faccia. Io sono aperta al confronto e a discutere con chi ha opinioni diverse dalle mie e tento di farlo senza offendere il prossimo.

  11. Per Cecco: per quel che mi risulta il problema della Talidomide fu che non venne sperimentato su femmine gravide. Ma indipendentemente dalle ragioni, non è un caso che dimostra che anche la sperimentazione non garantisce sempre il risultato perseguito? Voglio dire, quel caso ha avuto conseguenze drammatiche, no? Poi ripeto, le mie opinioni sono personali e non scientifiche, (il caso talidomide non l’ho certo studiato alla facoltà di Medicina) però visto che vivisezione e sperimentazione sono argomenti di cronaca molto calda ho cercato un minimo, per quel poco che posso, di informarmi. Come dicevo qui sotto, trovo utile confrontarmi con chi magari ha più conoscenze di me. Mi irrito quando la gente parla per il gusto di farlo senza avere nemmeno cognizione esatta di quello di cui si discute e quando glielo fai notare, anziché rendersi conto di aver parlato a sproposito, ti manda a quel paese. Dal tuo commento direi invece che tu hai conoscenze tecniche sull’argomento, quindi sarai d’accordo con me che se si parla di questo argomento bisogna quantomeno avere una vaga idea che vivisezione e sperimentazione sono due cose diverse, o no?

  12. mi dispiace ,chiara,disilluderti ,ma il pc non potra\’ mai sostituire la comèplessita ‘ di un essere biologico,anche perche\’ la matematica e\’ una scienza esatta e gli esseri viventi,no,…non puoi venirmi a sostenere che un analisi fatta al pc possa darti tutte le indicazioni di un esse complesso,fai la brava dai……..

  13. Way to go, Sweetie! *kisses*Not that I didn’t know ‘cause you told me already and I told you to blog it so that eyverone else knows too.Love ya more!CassandrahNatha n’s (bitter)sweetheart

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome