Calori decide entro giovedì o venerdì. Tutto dipende dal “progetto” di Corioni

0

(a.c.) Alessandro Calori ha salutato il Rigamonti. Un saluto d’addio o un semplice arrivederci? La risposta l’avremo entro giovedì o venerdì, quando l’allenatore incontrerà il presidente Gino Corioni per parlare del suo futuro.

Calori a fine gara ha ammesso di avere immaginato un finale di stagione al Rigamonti diverso da come invece è stato, con una pesante sconfitta contro il Livorno. Ma nel calcio le motivazioni contano tantissimo, ed evidentemente quelle del Livorno erano maggiori di quelle del Brescia, senza più ambizioni (se non quella, doverosa sempre e comunque, di rispettare chi ha pagato il biglietto per vedere una partita di calcio). 

A fine gara così, dopo il saluto ai supporters biancazzurri, un saluto un po’ emozionato, Alessandro Calori e la questione del suo eventuale rinnovo hanno tenuto banco in sala stampa. Il mister incontrerà il pres. Il "sì" o il "no" non dipenderanno dai soldi, dice Calori, ma solo da quanto il "progetto" lo attirerà. Ripartire, ancora una volta, dai giovani? Si può fare, dice, a patto che il progetto sia serio, che lo convinca al 100 per 100. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. calori ma dove vivi ? progetto ? ma se sono anni che parlano di progetto, l’unico progetto è quello di tirare a campare perchè la gestione familiare corioni costa eccome se costa……..se no scusa come fanno a riempirsi le panze ?????

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome