L’Angelo di Raffaello volerà da Brescia in Cina, passando per Roma

0

“L’Angelo” di Raffaello, una delle opere più prestigiose conservate nei Musei Civici di Brescia, lascia temporaneamente il Museo di Santa Giulia per volare in Cina ed essere esposta al National Museum of China di Pechino, in piazza Tian’anmen, il più grande museo al mondo. Prima di arrivare in Cina, l’opera sarà a Roma in occasione della presentazione ufficiale di Spazio Italia, progetto concepito direttamente dal Ministero per i Beni e delle Attività Culturale come testimonianza all’estero della cultura italiana. L’assessore alla Cultura del Comune di Brescia Andrea Arcai e la responsabile dei Civici Musei di arte e storia di Brescia Elena Lucchesi Ragni parteciperanno all’incontro per la consegna dell’opera, che  avrà luogo: SABATO 30 GIUGNO ORE 14,30 SEZIONE “L’OSPITE ECCELLENTE” MUSEO DI SANTA GIULIA – VIA MUSEI 81/B

 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Mi spiace deludervi ma l’Angelo di cui parlate non è un capolavoro, poiché pur essendo di Raffaello è molto rovinato ed è ciò che rimane di una composizione assai più grande. Insomma in Cina gli mandiamo lo scartino di seconda scelta col nome altisonante. Tanto quelli son di bocca buona. Insomma la solita truffa all’italiana.
    Dimenticavo: nell’immagine anzichè l’Angelo avete messo il "Cristo benedicente" (questo si un gran capolavoro).

LEAVE A REPLY