“Balotelli? Un padano con la pelle scura”, parola del leghista Borghezio

8

Mario Balotelli non si è mai occupato di politica, ma ora che è diventato il beniamino della nazionale azzurra è la politica ad occuparsi di lui. Anzi, sarebbe meglio dire a prenderlo da esempio, prima per conbattere la battaglia per la concessione della cittadinanza ai figli degli immigrati (Fli) e ora nelle dichiarazioni Mario Borghezio, eurodeputato del Carroccio che commentando la performance del calciatore bresciano ha dichiarato: “Balotelli è un padano con la pelle scura. Per me va benissimo”. Che sia un padano è un dato di fatto visto che da quando era piccolissimo è stato adottato da una famiglia di Concesio. Che abbia la pelle scura altrettanto. Rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano se vedrà la finale Italia-Spagna, Borghezio ha dichiarato: ”A me girano i coglioni per i padani che si sono compromessi con la n’drangheta, quelli li rinnego da un punto di vista razziale”

Comments

comments

8 COMMENTS

  1. Certo che fare di sbalotelli,(uno che spara con la scacciacani in centro a milano,uno che fa le orge con le escort la notte prima di una partita,uno che si è preso 8 giornate di squalifica in premier per condotta violenta,eccecc..)il simbolo "positivo" degli immigrati vuol dire avere la faccia come il…

  2. "prima per conbattere la battaglia per la concessione della cittadinanza ai figli degli immigrati (Fli)" ….dai andate avanti a CONBATTERE con la lingua italiana!!!!! Continuate a cercare il terzo pollo…

  3. L’avversario Metternich quando scrisse quella frase riferita all’Italia in realtà aveva il terrore che succedesse l’esatto contrario, come poi è in effetti avvenuto. La Lega, come Metternich, fa solo propaganda, in questo caso assai più utile ai suoi rappresentanti che non ai rappresentati.

LEAVE A REPLY