Il Basket Brescia Leonessa presenta i documenti per l’iscrizione in Legadue. “Ma ora vogliamo risposte concrete dalle istituzioni”

0
Bsnews whatsapp

”Il Basket Brescia Leonessa presenta i documenti per l’iscrizione in Legadue”. A dare la notizia un comunicato della società arrivato in serata in redazione, che però evidenzia come la Leonessa si trovi in serie difficoltà e si aspetti risposte efficaci dalle istituzioni pubbliche per continuare la propria attività.

ECCO IL TESTO DELLA NOTA

La notizia potrebbe essere quella riportata dal titolo di questo comunicato, ma la notizia vera è che il Basket Brescia Leonessa nell’indifferenza delle amministrazioni locali e degli imprenditori bresciani non potrà muoversi dignitosamente nel prossimo futuro. La città di Brescia ed i bresciani rischiano di perdere un loro patrimonio, un patrimonio che in tre anni di vita ha mietuto successi e che ora sopravvive solo grazie alla strenua resistenza della famiglia Bonetti. L’estremo atto d’amore verso la città ed i suoi tifosi la famiglia Bonetti e l’attuale società l’ha compiuto iscrivendo la squadra al prossimo campionato, ora lo sforzo deve essere compiuto da altre realtà quali le istituzioni e gli imprenditori bresciani e si potrà costruire il futuro della società del Basket Brescia Leonessa in base alla forza e alla sostanza di questo intervento. Tutti ci rendiamo conto dell’attuale situazione economica, ma siamo sicuri che un bene della comunità deve essere conservato e preservato, un bene che crea aggregazione che permette ai ragazzi di fare attività sportiva un bene che può essere d’esempio per le future generazioni. “Abbiamo dato il massimo e oltre delle nostre possibilità – ha sostenuto la Presidente Graziella Bragaglio – ora tocca anche alle istituzioni che hanno fatto tante promesse, agli imprenditori che dovrebbero condividere e restituire qualcosa alla comunità in cui si sono sviluppati. Tocca a loro credere nel nostro progetto ed in base alla portata di questi sforzi costruiremo il futuro.” “Non so se io e Sandro rimarremo – ha dichiarato il direttore generale Ario Costa – dipenderà da cosa la città farà per questa squadra, per l’entusiasmo che sentiremo intorno a noi per l’appoggio che avremo. E’ evidente che, essendo un professionista, valuterò eventuali opportunità che mi si presenteranno”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI