Rolfi: “Completato il rinnovamento, ora si riparte”

8

“Completato il rinnovamento, ora si riparte”. Così il vicesindaco Rolfi ha commentato il congresso federale del Carroccio che si è chiuso ieri con l’elezione a segretario di Roberto Maroni.

ECCO IL TESTO DEL COMUNICATO

“Il lungo percorso, iniziato quasi un anno fa proprio da Brescia, è arrivato alla conclusione con l’elezione a segretario federale di Roberto Maroni. E’ stato un lavoro lungo e difficile ma necessario direi vitale per il futuro del nostro movimento che ci consentirà di rimetterci in carreggiata facendo tesoro degli errori del passato ma rimanendo sempre più concreti e determinati nel difendere le istanze del Nord. Ieri come oggi, e sempre più domani, ci sarà bisogno di Lega Nord, di un movimento politico, post ideologico e pragmatico che abbia come unico core – business gli interessi di chi vive e lavora al Nord, l’autogoverno della nostra terra e la lotta chiara, concreta ed efficace al parassitismo, alla burocrazia, alle inefficienze e allo Stato padrone. Per queste ragioni ho fiducia nel nostro futuro, grazie anche all’entusiasmo e alla preparazione di una classe dirigente che la Lega ha saputo costruire nel territorio padano attraverso centinaia di amministrazioni governate. Un grazie di cuore a tutti i militanti, gli attivisti e i simpatizzanti che in questi mesi hanno condiviso questa forte richiesta di rinnovamento, dimostrando forza, coraggio e determinazione.”

Comments

comments

8 COMMENTS

  1. Se la ripartenza inizia con il tifare Spagna contro l’Italia andate pure tutti in Catalogna. ( se vi vogliono )

  2. " difendere le istanze del nord " Abbiamo già visto come le avete difese nei 15 anni con Berlusconi. A meno che assolvere Cosentino e altri e collezionare diamanti fosse nell’interesse supremo del Nord. Da un punto di vista politico la Lega ha perso ogni credibiltà e Maroni non è il nuovo : ha fondato la Lega con Bossi trent’anni fa e oggi ha vinto la lotta interna alla Lega per la successione al potere. Tutto qui. Cose da vecchissima repubblica.

  3. Congresso che si svolge a "soli" dodici anni dall’ultimo congresso svolto; candidato unico votato per acclamazione come nei regimi dittatoriali; l’errore del passato nominato presidente a vita… caspita, che rinnovamento!!!

  4. "Sempre meglio"? Quindi, per non sbagliare, un congresso ogni dodici anni, un candidato unico e quello che ha combinato i guai a fare il presidente a vita. Bene, sempre meglio… (p.s.: non è necessario essere "piddini", basterebbe non avere le fette di salame sugli occhi).

  5. In effetti pare che "fare tesoro" (non tanto di cosiddetti errori, ma proprio di soldi)in Lega sia prassi diffusa. Attendiamo notizie sul Signor Massimiliano Bastoni.

LEAVE A REPLY