Brescia: grandi manovre per l’attacco, ma l’unico nome certo è quello di Antonio Giulio Picci

0
Bsnews whatsapp

(a.c.) I nomi dei giocatori più richiesti al telefono della società di via Bazoli li sanno tutti. L’ufficialità di Leali alla Juventus è finalmente arrivata, ora l’altro gioiellino da piazzare è quell’Omar El Kaddouri per il quale nelle ultime ore sembra essersi mosso anche il Milan. Sono iniziate però anche le manovre per trovare gli attaccanti che dovrebbero cercare di portare in Serie A il Brescia, o quantomeno a tenerlo a galla in Serie B.

Assieme ad El Kaddouri lasceranno la squadra anche Maccan, che non rientrerebbe nei piani della società, e Feczesin, per il quale si sono ricevute offerte dall’estero. L’Airone Caracciolo dopo la non fortunatissima esperienza in Serie A inizierà la preparazione con le Rondinelle, ma gradirebbe giocare nuovamente nella massima serie, ed è probabile che sarà accontentato (le proposte non dovrebbero mancare: sulle sue tracce Chievo e Siena). Nomi accostati al Brescia sono quelli di Marcelo Larrondo, già cercato lo scorso anno, e Mirko Antenucci, reduce da una stagione al Torino e recentemente riscattato, alle buste, dal Catania per un milione e centomila euro. 

L’affare già concluso è quello per Antonio Giulio Picci (nella foto), fra poco 27enne. Un’altra scommessa per Gino Corioni: il giocatore, svincolato, proviene dal Martina Franca di seconda divisione, con la quale l’anno scorso ha conquistato la promozione con 21 gol realizzati. Sarà la sua prima esperienza da professionista.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. …hahahaha corione e le sue scommesse…..come del nero ? come vonlanten ? come gonzales ? come delorte ?
    come nygaard ? come mille altri ???????? corione con le tue scommesse da bar ci hai riempito le curve e le gradinate di bidoni

RISPONDI