Leno, l’isola ecologica lo respinge. Imprenditore scarica camion di rifiuti a casa del sindaco Bisinella

14

Questa mattina al risveglio il sindaco di Leno Pietro Bisinella si è trovato con un camion di scarti industriali davanti a casa dei genitori. Lo scherzo di qualche avversario politico nei confronti del segretario del Pd? Nient’affatto, almeno stando alla prima ricostruzione dei fatti che avrebbe visto un imprenditore di Bagnolo Mella cercare di conferire il materiale di scarto nell’isola ecologica di Leno senza successo per poi girare il camion e decidere di scaricare il tutto davanti alla casa dei genitori del sindaco. Un gesto che ha fatto infuriare Pietro Bisinella che, commentando la notizia sul Giornale di Brescia, ha dichiarato: “Siamo all’assurdo. Già non si capisce perché, essendo di Bagnolo, l’imprenditore aveva deciso di portare i suoi rifiuti alla nostra isola ecologica. Non si capisce per quale motivo, insomma, gli abitanti di Leno dovrebbero farsi carico dei costi di smaltimenti dei rifiuti di un imprenditore di Bagnolo – e ha continuato – Ma la cosa peggiore è l’arroganza, direi al limite dell’intimidazione mafiosa, di questo signore, che, di fronte alle sacrosante obiezioni di chi ha cercato di fargli capire che doveva rivolgersi all’isola ecologica di Bagnolo, ha girato il camion e, senza pensarci due volte, ha ribaltato i rifiuti davanti all’ingresso della casa dove vivono i miei genitori”. Un gesto che costerà all’imprenditore una multa e la visita alle forze dell’ordine per spiegare il suo incomprensibile gesto.

Comments

comments

14 COMMENTS

  1. ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah. Poer Pisinella!!! E’ molto apprezzato dai suoi concittadini e limitrofi…. ah ah ah aha ah ah ah ah ah aha ha ha h

  2. Semini rifiuti e raccoglierai rifiuti…semplice! il problema è che i politici non pagano mai per i propri errori mentre i cittadini pagano multe per ogni infrazione…!!!

  3. lascia fare agli imprenditorotti locali ed ecco l’italia che ci ritroviamo: evadono, sfruttano il lavoro nero, pagano di nascosto le tangenti ai politici e poi li sp**ttanano in pubblico, viaggiano in cayenne e poi chiedono l’esenzione dai ticket non appena si pestano il dito con il martello.

  4. ma tenerseli a Bagnolo i suoi rifiuti?
    non ho capito il commento di 29LUGLIO ocsa centri con questa vicenda.
    pieno sostegno al Sindaco Bisinella: bene o male che faccia, non è buttando lo sporco davanti a casa sua che si risolvono i problemi.

  5. Eeeeeh, il PD ormai è trasversale, sta con gli imprenditori, vota la fiducia alla Signora Fornero, appoggia le imprese dal TAV alla spending reviu’… Buon divertimento!

  6. Be’, uno di Bagnolo che vuole portare i suoi rifiuti a Leno e si lamenta se non è permesso, è davvero un genio… Vai, drago: paga la multa adesso!!!

  7. Ecco ‘n alter drago! Gotham, dimmi dove abiti: sono un cittadino vessato dalle multe, domani vengo a portare la spazzatura nel tuo giardino…

  8. Non si capiscono i commenti dei maldestri: ma non siete per la tolleranza zero? Ma Rolfi non ha detto l’altro ieri che se becca uno di Castenedolo che lascia il sacco della spazzatura nel cassonetto di Buffalora gli dà 50 euro di multa? Dai, dite all’imprenditore di Bagnolo di portare i suoi rifiuti a Buffalora e che se gli fanno la multa può portarli a casa di Rolfi perchè i politici non pagano mai e invece i cittadini sono vessati. Dai, sono qui che aspetto il vostro commento…

  9. erpappone dicci dove abiti che ti innondiamo il giardino di rifiuti altrui. Non si capisce perchè per i rifiuti di un azienda di Bagnolo debbano pagare le famiglie e i pensionati di Leno. Grande Bisi, un sindaco capace e amato come pochi in provincia di Brescia, tutte le persone perbene sono con te.

  10. A leno quest’anno la tassa dello sporco è diminuita…si avete letto bene DIMINUITA, non di molto ma credo che siano davvero pochi i comuni in Italia dove è successa una cosa del genere e tutto ciò è avvenuto grazie all’impegno del nostro sindaco e dei suoi assessori. Nessuno può permettersi di prenderci in giro come questo signore di Bagnolo. Se tutti i politici fossero come Bisinella la politica non sarebbe quello che è. Solidarietà al sindaco.

  11. Conosco il bisi da un po’. Voto a destra, ma l’ho sempre sostenuto a sindaco perchè è capace, attento, presente e sa prendere le decisioni che servono quando servono.
    Al di là della politica e delle posizioni di parte, legittime, alcuni commenti qua sotto sono deliranti!
    1) uno puó essere anche il peggior sindaco del mondo (e nn è certo il caso di pietro!) ma questo non legittima atti di tale stupiditá;
    2) vai a scaricare i tuoi rifiuti a bagnolo cretino!
    3) solidarietà al grande sindaco Pietro Bisinella e ai suoi anziani genitori!

  12. caro "assurdo" (gio 05 lug 2012, ore 18.16), quella a cui mi riferivo è la mentalità diffusa tra gli imprenditorotti locali (e non solo) di sentirsi liberi di fare quello che gli pare senza conoscere neanche il perchè delle MINIME regole di convivenza civile. è una logica dell’io sopra tutti e del tanto peggio-tanto meglio, dei soldi come unico valore (altro che cultura dell’imprenditoriali tà). Secondo me, questo omuncolo non aveva MAI portato in discarica i suoi dannati rifiuti industriali fino a ieri, non sa neanche PERCHE’ bisogna portarceli e non sa perchè non può portarli in un altro comune. Ha ragione quella canzone che dice:"…dove le regole non esistono, esistono solo le eccezioni", solo che qui non parliamo di ombelico del mondo, ma di altra parte anatomica… 😉

LEAVE A REPLY