“Open” alla Caserma Papa: ultime ore di attesa

0
Bsnews whatsapp

Si decide oggi il destino di “Open”, l’associazione che già venerdì scorso avrebbe dovuto far rinascere a nuova vita la Caserma Papa ma che a seguito di alcuni intoppi burocratici è stata costretta a rimandare l’atteso appuntamento con la movida bresciana. Il pool di ingegneri impegnati sul progetto è riuscito infatti a produrre in tempi record tutta la documentazione richiesta consegnandola agli Uffici comunali preposti. Ora dunque tra il sogno e la realtà resta solo un piccolo tassello: quello del “verdetto” che uscirà nelle prossime ore dalla Commissione pubblici spettacoli riunita ad hoc per dirimere la questione. Che, se sarà positivo, consentirà ai rappresentanti dell’associazione ludico culturale di inaugurare già domani sera il nuovo attesissimo polo del divertimento cittadino, un gigantesco plateatico con bar, ristoranti, e tantissima musica. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. La commissione pubblico spettacolo che deve valutare la documentazione non è mica "la sinistra". Margaroli non è di sinistra. Ma perchè questi commenti senza senso?

  2. Bene il comune che dovrebbe garantire tutti i commercianti della sua città, li mette in ginocchio favorendo una sola associazione.
    Local i che per tutto l anno hanno spese vive, che annaspano in questi momenti difficili, si trovano a gestire subdole concorrenze.
    Cosa consigliate? sveglioni che un commerciante chieda ospitalità a pagamento?
    Uno bello spazio verde con biblioteche, musei, orti per tutti, restano sempre idee strampalate vero?
    Bene sempre meglio chiudere per sempre la propria attività, questa è l unica cosa che si ha voglia di fare.

  3. Sono d’accordo con ialla.Qualcuno mi dice come faranno gli organizzatori "culturali non a scopo di lucro!!" a far entrare nei locali dell"’associazione culturale" 3/4000 persone ,chiedendo a tutti i documenti e registrandoli come soci sostenitori,magari paganti una quota associativa una tantum, senza violare la legge vigente? E’possibile che il Comune pur di risolvere la questione movida del Carmine si presti al giochetto e chiuda un’occhio.Intatnto i ristoranti ed i bar d Brescia stanno a guardare e pagano tutte le tasse

  4. e la pubblicità gratuita che hanno avuto da 2 mesi a qs. parte,io se ho problemi con i permessi e la
    burocrazia per un piccolo locale ,mica riesco a farlo arrivare su tutti i media per 2 mesi!!

RISPONDI