Carmine, prove di dialogo tra residenti e commercianti

0

Le previsioni della vigilia facevano pensare ad uno scontro e invece, l’incontro di conciliazione tra i residenti e i commercianti del Carmine, in lotta da mesi per gli schiamazzi e la musica alta che tiene svegli i residenti della zona, si sono seduti intorno al tavolo della circoscrizione centro e, alla presenza del presidente Flavio Bonardi, hanno dialogato senza alzare la voce, spiegando ognuno le proprie ragioni. In realtà tra le parti chi aveva maggiori richieste serano i residenti, stanchi di essere svegliati dal rumore proveniente dalla strada dove si affacciano tutti i locali della nuova movida bresciana. Ora i commercianti hanno raccolto le richieste della controparte promettendo di valutarle nell’arco di una settimana per poi ripetere l’incontro e discuterne civilmente. Da parte sua il presidente Bonardi si è detto soddisfatto della riunione e si augura “che si possa arrivare ad una soluzione condivisa”.

 

 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Posso……Il centro di una città non e’ il salotto privato di nessuno tanto meno di chi ci abita, e’ di tutti solo in questo le citta’ vivono e respirano chi vuole tranquillità e serenità e’ giusto che abiti in campagna. Io abito nel bel mezzo della Movida direi che i ragazzi che troviamo per le strade sono belli e puliti non mi risulta che ci sia stato mai un intervento della polizia, tranne per qualche vigile che viene chiamato dalle vecchiette, che essendo abituate a vedere solo spacciatori e tossici si agitano s’è vedono più persone….. Smettetela di pensare le cose andavano meglio quando andavano peggio….

LEAVE A REPLY