Il Vescovo Luciano Monari torna nella sua Emilia per far visita ai terremotati. Con lui i ragazzi dei grest bresciani

0
Bsnews whatsapp

(a.c.) Si è ambientato talmente bene nella nostra città che ormai sembra essere da sempre un bresciano. Invece il vescovo Luciano Monari è emiliano, nato a Sassuolo nel 1942. Anche per questo motivo la visita che effettuerà in giornata alle zone duramente colpite dal terremoto per lui avrà un significato particolarmente importante.

Il vescovo, accompagnato dai giovani che in questi giorni stanno partecipando ai GREST degli oratori di Carpenedolo, San Zeno, Sarezzo e Isorella, e da Don Marco Mori e Don Adriano Bianchi, è atteso dalle 16:30 a un tour che toccherà Finale Emilia e Massa Finalese. L’iniziativa della Diocesi si allaccia con quella degli oratori bresciani, chiamata significativamente "Vi atTENDiamo": grazie ai numerosi GREST organizzati in provincia infatti sono raccolti fondi per il noleggio e il montaggio di tre tende nelle quali gli oratori emiliani colpiti dal sisma hano potuto organizzare eventi per cercare di trascorrere un’estate il più possibile felice.  

A margine della visita, alle ore 18:30, il Vescovo celebrerà una santa messa insieme all’Arcivescovo di Modena e Nonantola, Antonio Laffranchi.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI