Domenica la partenza del Festival Violinistico Internazionale di Salò. Dirige il maestro Lama

0

L’Orchestra da Camera di Brescia concede il bis. Domenica sera, nella suggestiva piazza Duomo di Salò, la compagine guidata dal maestro concertatore Filippo Lama, venerdì protagonista dell’inaugurazione del Festival “Le arpe in villa”, apre ufficialmente la 54esima edizione del  Festival Violinistico Internazionale “Gasparo da Salò”. A partire dalle ore 21.30, insieme con uno dei migliori violinisti in circolazione, Giovanni Angeleri, vincitore nel ’97 del “Paganini” (tra i pochissimi violinisti italiani a vantare questo prestigioso premio nel palmares), l’Orchestra da Camera di Brescia, compagine che sta sempre più conquistando il favore di pubblico e critica grazie alla raffinatezza delle esecuzioni, proporrà un programma di musiche di Mendelssohn, Britten, Paganini e Bazzini. Insieme violinista e orchestra strapparono applausi a scena aperta a Brescia, in occasione della scorsa edizione del Festival “Franco Margola”. Ora tornano a collaborare. Il solista sarà principale protagonista di  funamboliche pagine paganiniane (Andante un poco sostenuto e Allegro vivace a movimento perpetuo “Le Streghe”) e di Bazzini (“La Ronde des Lutins”), mentre l’orchestra in solitaria affronterà Britten (Simple symphony) e Mendelssohn (Sinfonia n. 10) per un programma raffinato ma godibilissimo.

Giovanni Angeleri, padovano di nascita e formazione musicale, ha studiato con Piero Toso al Conservatorio della sua città. Nato in una famiglia di musicisti, fin dall’infanzia si è dedicato anche allo studio della Musica antica con strumenti originali. Giovanissimo ha iniziato la carriera concertistica affermandosi in molti concorsi internazionali: il suo nome compare nell’Albo d’oro dei vincitori del “Kreisler” di Vienna, del “Lipizer”, dell’UNISA di Pretoria, e del “Vaclav Huml” di Zagabria (primo e unico vincitore italiano del Primo Premio assoluto). Il definitivo riconoscimento sulla scena dei grandi concorsi internazionali gli è venuto dalla vittoria del “Paganini” di Genova nel 1997.

Nata nei primi anni Novanta, dal 2007 sotto la direzione artistica del suo primo violino, Filippo Lama, l’Orchestra da Camera di Brescia si ripropone di affrontare un importante repertorio per orchestra da camera proponendo esecuzioni frutto di un’intensa partecipazione artistica di un gruppo di musicisti che da anni collabora. I più recenti anni d’attività hanno visto l’Orchestra spaziare dal Classicismo al Novecento, dal Romanticismo al Contemporaneo con prime esecuzioni di brani ad essa dedicati, al fianco di importanti direttori e solisti, tra cui, oltre a Umberto Benedetti Michelangeli, Wolfram Christ, Dora Schwarzberg, Riccardo Frizza, Fulvio Luciani, Federico Mondelci, Giovanni Angeleri, la pop star John Cale.

Per informazioni: Assessorato cultura Comune di Salò – Proloco di Salò Tel. 0365.296834/827

Comments

comments

LEAVE A REPLY