Il Montichiari del calcio cambia dna e nome

0
Bsnews whatsapp

Nel calcio vanno di moda le fusioni, ultima della serie nella nostra provincia quella che ha visto nascere la Dellese Verolese. A Montichiari è accaduto qualcosa di diverso e piuttosto insolito, con la squadra di casa – è proprio il caso di dirlo – rimpiazzata dai cugini del Carpenedolo, che per sbarcare al Menti con la prima squadra e ottenere la gestione del quartier generale del settore giovanile di Montichiarello hanno deciso di cambiare nome e pelle.

La squadra si chiamerà Atletico Montichiari e sulle maglie con ogni probabilità il rossonero farà spazio al rossoblù. I monteclarensi, dunque, avranno una squadra nuova da tifare in serie D grazie all’accordo tra l’ormai ex presidente del Carpenedolo Maurizio Viola e l’amministrazione comunale capitanata da Elena Zanola, che ha espresso tutta la sua soddisfazione per un nuovo corso che nasce sulle ceneri di un Montichiari (quello originario) ormai vicino al tracollo dopo 84 anni di storia.

Il nuovo capitolo di storia calcistica monteclarense ha entusiasmato subito il Municipio, ma anche gli sponsor storici, attirati dalla valorizzazione del settore giovanile attraverso il trasferimento a Montichiarello del progetto Parma Football School.

L’ormai vecchio Montichiari vagabonda lontano dal Menti in cerca di uno stadio, ma soprattutto di una categoria. La società ha presentato la domanda d’iscrizione per il campionato di Eccellenza, ma i guai economici potrebbero fare da ostacolo alla sua accettazione. Un epilogo ancora da scrivere, dunque, ma sembra scontato che il finale di questa storia sarà avvolto, comunque vada, da un velo di tristezza.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI