Ladri acrobati in azione, si calano dal tetto e rubano 62 biciclette

0

Sono entrati nel negozio “Tuttociclismo” come tanti esperti Lupin acrobati. Si sono calati dal tetto servendosi di un palo di ferro tre metri, simile a quello utilizzato dai Vigili del Fuoco quando scatta l’emergenza e una volta all’interno del negozio hanno portato via ben 62 biciclette, per un valore totale che si aggira intorno ai 72 mila euro. Ma non hanno preso le bici a “casaccio”. I ladri acrobati hanno selezionato i modelli migliori, le più appetibili sul mercato, le più care e quelle che erano già pronte per essere vendute. Per riuscire a mettere a segno il colpo i ladri – almeno una decina secondo le prime ricostruzioni – non hanno lasciato nulla al caso, oscurando non solo le telecamere di sorveglianza all’interno e all’esterno del locale ma anche quelle delle fabbriche circostanti e spegnendo le luci del tetto, dove hanno tolto le biciclette dagli scatoloni per poi caricarle sul furgoncino, anch’esso rubato, che li aspettava all’angolo.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Si pirlotto,ma quando arrivano alla frontera con l’austria i tuoi amici passano indisturbati.è tipico vostro sottovalutare gli altri e pensarvi mediamente piu acculturati ma siete solo mediamente piu lobotomizzati…

  2. sai una cosa poveretto mio..
    Sarebbe tanto divertente, che questa notte di aprano il garage o il negozio in cui lavori, ti portino via tutto
    magari domani mattina, la pensi in modo diverso…
    medita …

  3. e questi poveretti che soffrono vorrebbero chiudere shengen perché rubano le biciclette? e poi che facciamo? chiudiamo le frontiere alla libera circolazione delle merci e ci arrangiamo con il nostro mercatino interno. magari mettiamo anche i dazi. che geni.

  4. Veramente il furto (come metodologia e bottino) è la copia esatta di quello accaduto pochi mesi fa alla Pinarello di Treviso……gli inquirenti dovrebbero sentire Treviso per avere degli spunti per le indagini.
    Prevedibi lmente quello che hanno rubato finirà oltrecortina (quasi quasi è un peccato che non ci sia più).
    IL tragico è che se beccati sul fatto non gli si può nemmeno sparare…

LEAVE A REPLY