Aral, gli allevatori lombardi riconfermano alla guida il bresciano Germano Pè

0

Il bresciano Germano Pè è stato riconfermato presidente dell’Aral, l’Associazione regionale allevatori della Lombardia: eletto all’unanimità per acclamazione dei presenti, Pè è al suo quarto mandato e resterà in carica per il prossimo triennio. Nei loro interventi, i consiglieri hanno rimarcato come l’azione del presidente sia stata determinante per tenere in ordine i conti dell’associazione nonostante il difficilissimo periodo congiunturale, e questo senza alcuna ripercussione sul fronte dei contenuti tecnici e della fornitura dei servizi di assistenza agli allevatori soci. Pè ha ringraziato tutti coloro che hanno voluto confermargli la propria fiducia, annunciando che il programma del prossimo triennio sarà improntato ad una gestione ancor più rigorosa ed attenta delle risorse, con l’obbiettivo di garantire che l’Aral continui ad essere un sostegno importante per lo sviluppo e la competitività di un settore strategico per l’economia lombarda come la zootecnia. In questa strategia si inserirà anche il tema della riorganizzazione del sistema allevatori. “Un cammino impegnativo ma doveroso – ha detto il presidente – che affronteremo con serenità ma anche con determinazione. Mai come in questo momento del resto serve un’associazione forte per fare fronte ad una situazione sempre più pesante, caratterizzata da un difficile aggravio dei costi delle materie prime, in particolare di mais soia, ma anche energetici: da qui l’impegno ad essere ancora a fianco degli allevatori con servizi di assistenza tecnica sempre più puntuali ed efficienti”.

 

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY