Passaporto per minori, ecco tutto ciò che bisogna sapere per viaggiare all’estero

0
Bsnews whatsapp

Negli ultimi giorni sono pervenute  alla Questura di Brescia diverse richieste di informazioni sui documenti necessari ai minori di anni 18 quando viaggiano. Per evitare che diversi cittadini si trovino in difficoltà per le vacanze estive, come già avvenuto in diversi aeroporti, dove grazie al tempestivo  ed efficace intervento dell’Ufficio Passaporti ha permesso ai cittadini di non perdere il volo prenotato, si ricorda che i minori possono viaggiare con carta di identità o passaporto.

Viaggi all’interno della Comunità europea

Nell’ambito di viaggi all’interno della comunità europea basta avere la carta di identità. Una recente legge, infatti ha stabilito che anche ai minori venga rilasciata la C.I.
Sul documento compaiono in genere anche i nomi dei genitori, o di chi ne fa le veci. Se i nomi non dovessero essere presenti è bene munirsi del certificato di nascita del minore.

Viaggi in paesi extra CEE

Per viaggi fuori dalla comunità europea, invece il minore deve essere in possesso di un passaporto individuale. Dal 26 giugno scorso, infatti non è più possibile iscrivere i figli sul passaporto del genitore.

Per richiedere il passaporto per un minore, bisogna consegnare all’ufficio passaporti della Questura o del Commissariato:
1.    2 fototessera uguali e recenti del minore.
2.    La marca da bollo (contrassegno telematico per passaporto) di 40 euro e 29 centesimi.
3.  La ricevuta di pagamento di 42 euro e 50 centesimi tramite bollettino postale intestato a MEF Dipartimento del Tesoro – versamento dovuto rilascio passaporto elettronico, c/c numero 67422808, causale: importo per il rilascio del passaporto elettronico. In Posta se ne trovano già intestati. Attenzione: il pagamento va fatto a nome del minore e non del genitore.
4.    L’atto di assenso firmato da entrambi i genitori. Se uno dei genitori non può essere presente, è possibile presentare una delega con la fotocopia del documento firmato del genitore assente.

Alla presentazione di qualsiasi domanda per ottenere un documento per un minore è necessaria la presenza del minore stesso.

Precisiamo che il minore di anni 14 che viaggia all’estero con persone diverse dai genitori (ad esempio con i nonni, con gli zii), necessita della dichiarazione di accompagno, un documento da presentare alla Polizia di frontiera, in cui vengono specificate le generalità di chi accompagna, appunto, il minore nel viaggio.
Dai 14 anni compiuti, il minore può viaggiare anche da solo, in possesso della carta di identità o del passaporto individuale.
Siti da consultare: http://www.poliziadistato.it

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI