Roberto Formigoni indagato per corruzione con l’aggravante della transnazionalità

0
Bsnews whatsapp

Il presidente della regione Lombardia Roberto Formigoni è indagato dalla Procura di Milano  nell’ambito dell’inchiesta sulla fondazione Maugeri dallo scorso 14 giugno. La sua iscrizione è uscita fuori quest’oggi con la notifica di un’informazione di garanzia con contestuale invito a comparire per corruzione aggravata dalla transnazionalità in concorso con altri soggetti. Non c’è che dire, le bufere sul Pirellone non si placano e oggi colpiscono persino il suo numero uno. Al governatore della Lombardia la procura ha contestato il reato di corruzione per fatti commessi a Milano e all’estero dal 2001 al novembre del 2011. Oltre a lui, il procuratore della Repubblica Edmondo Bruti Liberati ha chiamato a comparire anche Pierangelo Daccò, Umberto Maugeri, Costantino Passerino, Antonio Simone e altri. Non è stato ipotizzato però il finanziamento illecito ai partiti.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Il governatore del’emilia romagna è indagato:qulche sito o giornale l’ha sbattuto in prima pagina?No.Ieri per vendola è stato chiesto il rinvio a giudizio:qualcuno gli ha chiesto di dimettersi?No.Non si fa prima a dire che si vuole far votare il prima possibile in lombardia perchè prima si vota più il pd ha possibilità di vincere?Pensa che il prossimo caso creato ad arte sarà il piemonte….

  2. per gli altri governatori le accuse non sono così gravi. quí si parla di 9 milioni per favori che hanno permesso l’accumulo illegale di centinaia di milioni da parte dell’amico intimo di formigoni, il faccendiere dacco che si accreditava presso le cliniche private proprio perché conosceva formigoni. se (io pure dico "se") confermate sono accuse gravissime. non possiamo avere un presidente con sospetti così gravi sul suo conto, solo perché l’attuale maggioranza ha paura di perdere le elezioni e le poltrone.

  3. Filippo Penati era il candidato del centrosinistra rivale a Formigoni, nonostante indagato e Penati rinviato a giudizio è ancora in Regione, Consigliere e Capogruppo del gruppo misto… Il Sistema Sesto vale meno delle presunzioni a carico di Formigoni? Perchè Penati è ancora li a incassare stipendi e a mantenere apparato? E’ questa la sinistra a 2 velocità?
    Penati, Errani, Ventola, Passera vanno bene al loro posto, mentre il Governatore della regione che mantiene il paese e che ha i conti in pareggio se ne deve andare???

    Servi dei giornalisti!!!!

  4. penati non ricopre nessun incarico istituzionale. rimane consigliere come tanti indagati della regione lombardia, la ormai nota "sporca dozzina". diverso é il caso di formigoni che ricopre la carica massima della reg. lombardia. deve dimettere per non gettare discredito sulla istituzione che rappresenta. come hanno fatto penati e boni, per intenderci.

  5. E la Lega ??? attaccata alla cadrega come la peggiore DC perchè andasse a votare adesso altro che partito delle ramazze
    E il nuovo PDL ? Ultimatum di Alfano: la Minetti deve dimettersi entro il 16 luglio. Neppure le soubrette controllano più …
    E il PD ?? il problema maggiore sono le unioni di fatto ….

    Ma non possiamo chiedere di diventare un LAND tedesco – governato da tedeschi ??

  6. metto la mano sul fuoco che formigoni le tangenti non le ha mai viste. infatti é dimostrato che mentre i soldi andavano in svizzera….. lui era ai caraibi…

RISPONDI