La Lega all’attacco: dietro l’apertura delle moschee c’è sempre il Pd

0

Con una nota la Lega cittadina è intervenuta sulla decisione dei giudici di sospendere l’ordinanza della Loggia che chiudeva il centro islamico di viale Piave.

ECCO IL TESTO DEL COMUNICATO

La Segreteria cittadina della Lega Nord di Brescia ha appreso con sconcerto la decisione del Consiglio di Stato che sospende l’ordinanza di Palazzo Loggia che chiudeva il Centro Islamico di Viale Piave. Molto critico il Segretario Cittadino del Carroccio Paolo Sabbadini che dice ‘ mentre gli esponenti locali del Pd festeggiano per la riapertura della Moschea di Viale Piave, noi della Lega ci stiamo organizzando per cercare di arginare un fenomeno che crea problemi alla comunità locale. L’egregio lavoro svolto dagli esponenti della Lega Nord in Comune a Brescia è stato vanificato da questa sentenza ma noi non demordiamo. Ci apprestiamo ad affrontare la campagna elettorale del prossimo anno portando a conoscenza dei cittadini tutte le battaglie ed il lavoro fin qui svolto. Cosa ne penseranno invece degli esponenti del Pd? C’è proprio un architetto del Partito Democratico dietro al progetto di ogni Moschea che sorge in Città. Qualora fossero i ‘democratici’ a vincere le elezioni del 2013 i bresciani si preparino ad avere un luogo di culto islamico in ogni quartiere.”

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Informate i leghisti che il Consiglio di Stato non ha niente a che vedere con i partiti. E’ una Istituzione della Repubblica Italiana come la Magistratura, le Forze Armate e altre Istituzioni. Se gli va è cosi’, altrimenti emigrino pure in Tanzania dove hanno anche qualche soldino.

  2. uno che scrive che i partiti in italia non hanno niente a che vedere con magistratura, forze armate e tutto le altre (I?)stituzioni… e’ uno che in Tanzania ci deve essere nato, cresciuto e vissuto fino a cinque minuti fa…

  3. Controllate biografie e provenienza geografica dei componenti del Consiglio di Stato, loro retribuzioni e prebende varie……poi ne parliamo…più che non aver niente a che vedere sono OLTRE e SOPRA.

  4. Certo, si vede che la strizza di perdere le potroncine è forte… Speriamo che alle elezioni ci si ricordi anche degli "architetti" della lega! Ci vediamo all’inaugurazione della pensilina, cmicie verdi!

  5. Le regole del gioco sono truccate a favore dell’immigrazione di massa!Oltre che essere imbevuti di cultura sinistroide i magistrati rispondono ai veri poteri forti,quelli che gli immigrati li chiamano "preziose risorse".Quello che mi preoccupa è che i leghisti non l’abbiano ancora capito…

  6. Il PD orami è asservito ai poteri forti e alle loro strategie. Ma questo non lo dico io. Basta ascoltare i discorsi di Bersani per capire che appoggia più lui questo governo di bancarottieri che non il centro destra. Il che è tutto dire.

LEAVE A REPLY