Tra Loggia e writers un accordo per graffiti legali a decoro della città

0

Con un protocollo d’intesa siglato dal Comune di Brescia, e in particolare dagli assessori Fabio Rolfi e Mario Labolani, e dall’associazione True Quality, l’Amministrazione comunale si impegna a concedere all’associazione l’utilizzo di aree prestabilite, per decorarle con graffiti artistici, nell’ottica di una libera espressione artistica dei giovani bresciani e di una rivalorizzazione e riqualificazione di alcune zone della città. Il Comune è da tempo impegnato nel contrasto a graffiti irregolari, tags e imbrattamenti di varia natura, ritenuti dannosi per il decoro urbano e la percezione di sicurezza in alcuni quartieri cittadini. La Loggia ha riconosciuto nell’associazione True Qality un interlocutore serio e affidabile , interessato a promuovere la realizzazione di graffiti di qualità, che possano essere anche elementi di arredo urbano. Con questo protocollo d’intesa, inoltre, i ragazzi di True Quality si impegnano ad effettuare una campagna di sensibilizzazione verso i giovani writers con l’obbiettivo di diffondere la cultura della legalità e del graffito di qualità in contrapposizione all’atto vandalico. L’accordo, valido fino al giugno 2013, prevede che i siti concordati per la realizzazione delle opere artistiche siano: 1.sottopoasso di viale Piave presso la scuola Carducci, 2. cabina A2A nei pressi della rotonda all’uscita del sottopasso di via Dalmazia in via Fiume Grande; 3. sottopasso a sant’Eufemia tra via Cerchia e via Chiappa; 4. cavalcavia Kolbe; 5. cabina A2A in via Antica Mantovana; 6. cabina A2A in via Donatello; 7. sottopasso della ferrovia in via Soriana; 8. muri di cinta interni al parco dei Poeti di via Vallecamonica; 9. terrapieni zona laghetto e collina adiacenti al parco Tarello e infine i muri laterali dell’arena parco Castelli a Mompiano. Prima dell’esecuzione del lavori, i ragazzi di True Quality dovranno comunicare alla loggia il tema del graffito, che dsi dovrà necessariamente inserire nel contesto del luogo prescelto.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Fosse per me li farei ovunque. Quelli fatti bene sono delle vere opere d’arte. Per il mio gusto ci sono troppe tag. Meno scritte e più disegni, per il resto TAPPEZZATE TUTTO. Sono bellissimi, bravi.

LEAVE A REPLY