C’è ancora tempo per il rimborso dei danni dell’alluvione del maggio 2010

0

Come noto nei giorni 5/6 maggio 2010 si sono verificate nel territorio comunale violente precipitazioni temporalesche d’intensità tale da causare a molti cittadini ingenti danni. L’Amministrazione comunale ha ritenuto di dover riconoscere nel predetto evento il carattere di eccezionalità e imprevedibilità, intervenendo, ai sensi del vigente regolamento in materia, per sostenere con un contributo economico chi ha subito un danno e sostenute spese in conseguenza al predetto evento calamitoso.

A tale scopo è stata stanziata la somma di complessivi Euro 100.000 che verrà ripartita secondo le modalità indicate nel bando scaricabile direttamente dal sito del Comune di Brescia. Il termine di presentazione delle domande di contributo, inizialmente fissato per il giorno 31 luglio 2012, al fine di dare la possibilità a un maggior numero di cittadini di accedere, è stato prorogato al giorno 21 settembre 2012.

“Ci sembrava corretto concedere tempo ulteriore alle famiglie bresciane che hanno riscontrato danni alla propria abitazione o proprietà a causa delle violente precipitazioni del 2010 – ha dichiarato il sindaco di Brescia Adriano Paroli – In un periodo così difficile sotto il profilo economico è fondamentale per i cittadini poter contare sull’aiuto delle istituzioni quando si verificano eventi calamitosi di natura straordinaria”.

Possono fare domanda di contributo sia persone fisiche che giuridiche. Per quanto riguarda le spese ammissibili, i danni risarcibili, l’ammontare del contributo erogabile, la rendicontazione delle spese, le modalità di presentazione delle richieste e della documentazione a corredo della domanda, si rinvia a quanto indicato nel bando.

Comments

comments

LEAVE A REPLY