Salò, le telecamere inchiodano l’investitore dell’anziana trovata morta nel fossato

0

Sono bastate 24 ore ai Carabinieri di Salò per risalire all’investitore dell’anziana donna ritrovata morta giovedì pomeriggio lungo un fossato sulla Gardesana. Ai militari è bastato raccogliere alcuni rottami di automobile e visionare le telecamere poste nella zona dell’investimento per unire il pezzi del puzzle e arrivare al 24 enne responsabile dell’incidente. Quando i carabinieri l’hanno raggiunto nella sua abitazione il giovane si è limitato ad ammettere di aver avuto un colpo di sonno e di aver successivamente percepito l’impatto con qualcosa che però non credeva essere una persona. Per l’anziana signora 93enne il colpo è stato fatale tanto da sbalzarla nel fossato e lasciarla senza vita. Ora il giovane investitore è stato tratto in arresto e il sostituto procuratore Alberto Rossi ha disposto il fermo di indiziato di reato e mandato al giudice delle indagini preliminari la richiesta di convalida

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY