Shock anafilattico per il morso di una vipera, ma la colpa è di un insetto

0

Si sono consumati attimi di paura alla malga Fobbia sopra le montagne di Treviso Bresciano. Un giovanissimo scout in arrivo dalla provincia di Milano si è sentito male all’improvviso. I compagni hanno creduto si trattasse del morso di una vipera, ma una volta raggiunto il vicino Agriturismo Fobbia e allertato il 118 gli scout si sono accorti che lo shock anafilattico del giovane lupetto non era stato causato dal morso di una vipera, bensì dalla puntura di un insetto. L’arrivo dell’eliambulanza e dei sanitari del 118 ha fugato ogni dubbio. Ora il ragazzino sembra essersi ripreso e sta bene.

Comments

comments

LEAVE A REPLY