Val di Fassa. Intossicato da funghi velenosi: muore l’avvocato Gennaro Capezzuto

0

(a.c.) Morire per un’intossicazione da funghi velenosi a pochi giorni dal 75esimo compleanno. E’ questa la tragca sorte toccata al noto avvocato civilista Gennaro Capezzuto, di origini napoletane ma attivo a Brescia da decenni, con lo studio in via Moretto.

L’avvocato si trovava in Val di Fassa, a Pozza, con la moglie da alcuni giorni. Venerdì è uscito in cerca di funghi, poi cucinati e mangiati. Domenica sera a tarda ora, dopo ore di agonia, la morte avvenuta nel reparto di rianimazione dell’ospedale Santa Chiara di Trento.

Fin dai primi attimi dopo il ricovero è stato chiaro che a provocare l’intossicazione siano stati i funghi, che fortunatamente la moglie di Capezzuto non ha ingerito. Probabilmente assieme ai funhi buoni si erano mescolati anche miceti velenosi, o tossici. L’esame tossicologico che verrà eseguito servirà a chiarire l’esatta natura dell’intossicazione.

Comments

comments

LEAVE A REPLY