“Il gattile è stato censito. Ci siamo attenuti ai nostri adempimenti”

0

In riferimento alla notizia della demolizione di una colonia felina da parte di una ditta edile a seguito dell’avvio dei lavori per la costruzione di una strada in via Tengattini a Paratico, l’ASL di Brescia tiene a precisare alcuni fatti.

L’ASL non ha il compito di autorizzare colonie di gatti bensì di censirle; nel periodo 14/01/2011 – 13/04/2012 l’ASL ha provveduto a registrare in anagrafe 4 colonie di gatti rinvenute nel comune di Paratico.

Il censimento delle colonie feline è regolamentato dalla Legge Regionale n.33/2009, art. 107, che disciplina le competenze dell’ASL e art. 108 che norma quelle del Sindaco e degli Enti Locali.

Il censimento consiste nel rilevare le zone territoriali in cui vivono i gatti randagi e nel descrivere dettagliatamente le condizioni degli animali (numero e stato di salute).

I Veterinari del Distretto Veterinario n. 4 di Rovato hanno effettuato il 13/12/2011 un sopralluogo in via Tengattini a seguito di segnalazione presentata dalla referente OIPA del 02/12/2011 e copia del verbale del sopralluogo è stata rilasciata alla referente. Il Distretto Veterinario ha quindi effettuato il relativo censimento, con inserimento dei dati dei gatti rinvenuti nell’anagrafe regionale.

La sterilizzazione dei gatti può essere effettuata solo previo appuntamento telefonico che il referente della colonia può prendere con il Canile Sanitario; in questo caso l’appuntamento era previsto per il 5 settembre per n. 3 gatti e il 7 settembre 2012 per ulteriori 3 gatti.

Gli adempimenti ASL, ben codificati, non prevedono comunicazioni ai comuni che “ospitano” le colonie feline. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Che pena che mi fanno quelli dell’ASL. Chiudiamo questa inutile baracca e mandiamo a lavorare sti grigi burocrati sulle autostrade ad asfaltare sotto il sole a 40°. Vassallo è il primo della lista.

  2. Mi dispiace per i gatti, però da che c’è mondo si sono semre arrangiati non penso che gli servano strutture per sterilizzarli o altro…… penso che le strutture, servano a mantenere interessi di noi umani che ancora sfruttiamo tutto ciò che ci circonda dicendoci che é per il nostro bene. Ciao

LEAVE A REPLY