Le aziende potranno assumere direttamente all’estero con la Carta Blu

0

A partire da oggi nasce una corsia preferenziale per gli immigrati altamente qualificati. I datori di lavoro potranno assumerli direttamente dall’estero, senza attendere nuovo decreto flussi grazie alla "Carta blu Ue". È una grande novità, che coinvolge gli stranieri che vogliono lavorare nel nostro Paese, ma solo se in possesso di determinati requisiti e titoli di studio.

Lo attesta il decreto legislativo 108/2012, pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 25 luglio. L’inoltro delle domande può avvenire esclusivamente in via telematica, attraverso il sito del Ministero dell’Interno.

 

 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Beh visto che non siamo in periodo di crisi…
    che in Italia la domanda di lavoro supera l’offerta…
    che non si parla mai di fuga dei cervelli all’estero…
    che di raccomandati casarecci c’è ne sono pochi…
    che è facilissimo controllare i curriculum e le esperienze e che la cosa viene sempre fatta scrupolosamente (eh si…Rizzi Santanche e Pinocchi vari…)
    mi pare giusto creare un po di concorrenza in più con i laureati preparatissimi di tirana prossima all’Ue (poi dicono che il trota è stupido…) e della romania…

  2. tutti gli italiani superqualificati che se ne sono andati dall’italia perche nun c’e stava lavoro o venivano sottopagati…ehhh?! ! anche loro possono essere assunti grazie alla Carta Blu "Puffo" Ue’????????

  3. Mi sembra cosa buona e giusta. Essendoci oggi oramai il Italia l’occupazione vicina al 100% perchè non attingere cervelloni dall’estero? In corsia preferenziale si intende! Io i figli per cosa li faccio studiare se non per dare loro un futuro da disoccupati?

LEAVE A REPLY