Rapina una prostituta a casa. Arrestato 43enne di Lumezzane

2

Si è introdotto nella casa di una prostituta albanese 29enbne che esercitava nel proprio appartamento in città per rapinarla, trafugare 300 euro e scappare con il bottino. Nei guai è finito un 43enne lumezzanese che mercoledì, verso l’ora di pranzo ha messo a segno il colpo. Quando l’uomo è fuggito con i soldi la prostituta è riuscita a trascrivere il numero di targa della sua automobile, una fiat bianca e a lanciare l’allarme ai carabinieri che, immediatamente, si sono messi all’inseguimento dell’uomo. Sono riusciti a fermarlo solo in tangenziale Sud. Arrestato per rapina è stato condannato in direttissima a 1 anno e 4 mesi, con sospensione della pena.

Comments

comments

2 COMMENTS

  1. nessun eco mediatico. fosse stato il contrario invece …."43 enne albanese rapina donna italiana in casa". vi immaginate gli strepitii degli stupidi "tutti così gli albanesi" " tutti a casa" " ci rubano le donne". invece in qs caso il criminale é italiano e la vittima é albanese, prostituta per giunta….. nessuno si turba.

  2. invece la prostituta che non paga le tasse allo stato italiano quella non è una rapina???!!!! che vergogna lo stato italiano… certo che quello dell’uomo non è un gesto da elogiare ma mi pare che la legge sia uguale x TUTTI!!!

LEAVE A REPLY