Giovane alpinista di Gardone perde un piede sul monte Bernina

0

Al cuor non si comanda. E i cuori di F.G, 33 anni, e dell’amico S. M di 35, battevano al ritmo della scalata, in cordata, per raggiungere la vetta della Cresta Kuffner. Piz Palù in Svizzera. Anche a costo di ferirsi gravemente. Anche a costo di lasciarci un piede. Avevano già raggiunto la vetta, conquistato la meta e assaporato il gusto dell’adrenalina, non gli restava che rientrare a casa e raccontare tutto a famigliari e amici ma mentre stavano scendendo in ferrata la roccia ha iniziato a cedere sbalzando S. su un cumulo di neve e travolgendo invece F. Nonostante la gravità delle sue condizioni, con un piede completamente fuori uso, F. è riuscito a lanciare l’allarme e chiedere aiuto all’elisoccorso che li ha raggiunti dopo poco per trarli in salvo. Per i due, entrambi originari di Gardone Val Trompia, i danni riportati sono importanti. A F. è stato amputato il piede e ora si trova ancora ricoverato in Svizzera, S. invece  è rimasto ferito alla mano ma è già rientrato in Italia.

Comments

comments

LEAVE A REPLY