Paroli: “L’impianto di recupero ceneri si farà, ma non a Buffalora”. Francesconi (Lega) contrario

0

L´impianto sperimentale per il recupero delle ceneri leggere del termoutilizzatore si farà, ma non a Buffalora, parola di Adriano Paroli. “I residenti della zona – ha affermato il sindaco – sono già alle prese con diverse problematiche ambientali. Questa ipotesi sembrerebbe una provocazione”.

L’intento della Loggia è quello di attuare il recupero dei residui di filtrazione prodotti dal trattamento dei fumi del termovalorizzatore, rifiuti speciali altamente pericolosi che ad oggi vengono inviati in Germania per lo smaltimento con costi elevati: 130 euro a tonnellata. La costruzione dell’impianto consentirebbe il riutilizzo delle polveri al fine di creare materie prime secondarie da impiegare, ad esempio, nell’edilizia. La sua collocazione, a questo punto, potrebbe essere dirottata nell’area del termovalorizzatore, ma per ora è solo un’ipotesi. È aperta, infatti, anche la pista milanese, come proposto da A2A. Paroli, in ogni caso, rassicura la città: “Così facendo non dovremmo costruire altre discariche. Smaltiremmo 360 tonnellate di ceneri all’anno senza alcun impatto sull’ambiente”.

Il leghista Pier Raul Francesconi, presidente della Commissione Ambiente, ha tuttavia manifestato seri dubbi in merito al progetto: “In futuro potrebbe accogliere non solo le scorie bresciane, ma quelle provenienti da altre parti d’Italia, con un ulteriore incremento di attività e traffico di mezzi pesanti. Brescia ha già tanti problemi, dal cesio al Pcb alle diossine, è ora di dire basta. L´impianto venga realizzato a Milano”. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Se la matematica non è una opinione 130 € x 360 T l’anno da € 46.800. O i dati sono errati oppure il risultato risulta essere decisamente scarso per sostenere le spese di un impianto solo per Brescia! …….mi sa che ha ragione Raul!

  2. Ma che problemi vi fate? Il Piano di Governo del Territorio da poco approvato avrà sicuramente previsto la corretta localizzazione di questo impianto. O no?

LEAVE A REPLY