La dove c’era la Lega ora c’è… Matteo Renzi

10

1.600 persone. Il triplo delle camicie verdi nella loro tana secondo gli organizzatori. È stato un grande successo di pubblico e consensi quello raccolto da Renzi a Ponte di Legno sulla strada delle elezioni del 2013. Il discorso del sindaco di Firenze ha spaziato a 360 gradi: “Per tanto tempo Pontedilegno è stato il simbolo di alcune esternazioni estive fatte da chi veniva qui dopo aver preso l´ampolla, forse piena di grappa visto quello che veniva detto. Noi crediamo che occorre essere orgogliosi delle nostre radici e non sputare in faccia alla storia. E quando sento dire che ci si dovrebbe pulire il didietro con il tricolore mi imbestialisco. Sogno un Paese in cui l´orgoglio non è legato solo alle finali di calcio o alle vittorie olimpiche”.

Renzi ha anche puntato il dito contro la casta: “Se c´è qualcuno che è stato in parlamento per 25-30 anni, allora è tempo che lasci il posto all´impegno di altri. Ed è arrivato il momento di rottamare anche la burocrazia, dove lo Stato è nemico di tutti. In questi vent´anni ci hanno raccontato che avrebbero ridotto le tasse. Quando lo Stato ci chiede noi diamo, ma quando si aumentano sistematicamente le tasse c´è un sistema che non funziona. È finita la stagione dei supereroi della politica. La nuova classe dirigente dovrà gestire tutto come un buon padre di famiglia”.

Anche il tema “Europa” è stato centrale: “Non possiamo restare schiavi di ragionieri e banchieri. Voglio un´Europa che abbia dei valori”. 

Comments

comments

10 COMMENTS

  1. Finalmente una persona per bene, uno che non si fa comandare neanche dal suo partito. Sono stato a Firenze un mese fà, ha fatto un capolavoro, il Duomo pedonalizzato, è una città bellissima e pulita. Del resto anche i siti americani l’hanno giudicata la città più amata e bella del mondo (Travel & Leisure, la Bibbia del turismo internazionale, 14 milioni di lettori) nel luglio 2012.

  2. ma il sindaco di Ponte ha raccontato a Renzi il suo buon esempio di sana amministrazione nella vicenda del posteggio di piazzale Europa? ahahahahahahahah!!!! !!

  3. bene Renzi il rottamatore, spero però che i rottami camuni presenti ieri a Ponte di legno vengano messi da parte.questo movimento nuovo non inzia proprio bene vedendo i personaggi politici che hanno firmato dal notaio vecchie cariatidi politiche camune che poco hanno contribuito alla crescita della vallecamonica anzi direi che hanno sempre oteggiato in tutti i modi lo sviluppo generale facendo solo intrallazzi

  4. Bravo, bravissimo Matteo, speriamo che la vecchia gerontocrazia ti lasci lavorare, Non ho mai votato pd ma Renzi lo voterò subito. Paolo

  5. Bravo, bravissimo Matteo, speriamo che la vecchia gerontocrazia ti lasci lavorare, Non ho mai votato pd ma Renzi lo voterò subito. Paolo

  6. Ma Renzi che lavoro faceva prima di fare il sindaco?Poi non ha mai chiarito il finanziamento ottenuto da Lusi.
    Penso che dei popoli alpini non gliene importi un bel niente e niente ne sà.

LEAVE A REPLY