Brescia. Presto i cittadini potranno “adottare” anche le panchine. Da 150 a 2mila euro il prezzo

6

(a.c.) Così come avviene da anni a New York, presto anche i cittadini bresciani potranno "adottare" una panchina. Dopo aiuolue, fioriere e rotonde dunque l’assessore al Lavori Pubblici Mario Labolani ha intenzione di provarci con le panchine.

Da alcune settimane, spiega Mario Labolani sulle colonne di Bresciaoggi, è in corso una ricognizione dettagliata sul numero e sulla posizione di tutte le panchine della città. A lavoro terminato, i tecnici comunali provvederanno a inserire le panchine in una mappa virtuale sul portale web della Loggia, dove saranno indicati anche i prezzi per "adottare" le panchine stesse. Si andrà da 150-200 euro circa per una panchina in un parco fino ai 2mila euro per una panchina in una posizione centrale, come ad esempio corso Zanardelli. Il cittadino che "adotterà" la panchina avrà modo di scegliere la scritta da incidere sulla targhetta che verrà apposta, ne più ne meno di quanto avviene, appunto, a New York dove i cittadini dedicano le panchine alla memoria di cari estinti, o le "regalano" a persone amate. 

Labolani assicura che non si tratta di un sistema per fare soldi, ma solo di un modo elegante di affezionare i bresciani alla loro città, e diminuire (si spera) gli atti di vandalismo. 

Comments

comments

6 COMMENTS

  1. Non ci siamo proprio…..!!
    Fors e e’ il caso che prima si faccia un po’ di manutenzione nei parchi sia quelli cittadini che quelli nei Quartieri.

  2. Secondo il nostro punto di vista l’arredo urbano deve essere a carico dell’amministrazione visto gli introiti imu e tasse varie. Nulla da eccepire in merito all’adozione delle aree verdi e delle fioriere,considerato il periodo di crisi. In tempi più rosei ovviamente sarebbe anche questo è di competenza dell’amministrazione .

  3. Dopo le fioriere, le panchine. E solo quando toccherà ai semafori o ai monumenti per affezionare i cittadini alla città, mi farò avanti anch’io: voglio adottare il Bigio che verrà ricollocato in Piazza Vittoria per apporre questa targa in onore di Arcai e Labolani: "Questo è Bigio, qui voluto dal camerata alla memoria ligio".

  4. Ma e’ possibile che tutti sono pronti a criticare …….. Ma scusate invece di criticare perchè non incominciate a proporre idee a proporre soluzioni migliorative per Brescia , proviamo su questa strada , e se dopo non ascolteranno allora si che può attaccare dx e sx .Perché fino ad oggi ho visto attacchi ma di proposte. ( nessuna ) . Solo attacchi perchè fra poco si va’ al voto ?????? Facciamo proposte proponiamo argomenti migliorativi per Brescia discutiamo poi valuteremo il da farsi ….

LEAVE A REPLY