Leonesse al lavoro a Temù, con 32 gradi

0

Dopo il bagno di folla ricevuto domenica sera le “leonesse” tornano al lavoro sul terreno del Comunale di Temù. Per Penzo e compagne un lunedì di dura attività, condito dalla solita doppia seduta. Al mattino forza e resistenza, al pomeriggio come di consueto si vede la palla, con Milena Bertolini che dispensa lezioni di tattica senza sosta. Il clima è sereno, disteso e nonostante la grande mole di lavoro i sorrisi non mancano. Assente da oggi Stefania Zanoletti che è tornata a Brescia per riprendere le fisioterapie, mentre Chiara Baroni non ha partecipato all’allenamento pomeridiano per un attacco influenzale.

Il gran caldo che ha colpito l’Italia intera quest’oggi si è fatto sentire anche a Temù con il termometro che ha raggiunto i 31° gradi, un record per la Valcamonica. Ma questa terra è imprevedibile, quasi come le giocate di Valentina Boni, e alle 19,15 circa, subito dopo la fine dell’allenamento arriva addirittura una leggera pioggia. Ma nessuno è solubile all’acqua, anzi, si sta proprio benissimo con una felpa, soprattutto pensando all’afa che c’è nel resto del Bel Paese e che non abbandona neanche il Centro Sportivo di Temù, dove mercoledì alle 16,00 si giocherà l’amichevole tra il Brescia e gli allievi del Darfo.

Comments

comments

LEAVE A REPLY