Desenzano. Ragazzino in ospedale con un pezzo di barca nel braccio

0

(a.c.) Brutta avventura per un ragazzino di 11 anni residente a Peschiera, trasportato d’urgenza in ospedale con un pezzo di barca conficcato nel braccio.

Il giovane Umberto frequenta assieme a molti altri coetanei la scuola di vela "Fraglia" di Desenzano. Nella lezione pomeridiana di ieri ha avuto un grosso problema: durante una manovra assolutamente casuale la boma, la barra inferiore alla quale è attaccata la vela (vedi l’immagine in allegato) si è mossa di scatto, conficcandoglisi nel braccio. A quel punto, racconta Bresciaoggi in edicola stamane, gli istruttori che erano in barca con lui sono immediatamente tornati a riva, e non volendo estrarre il ferro dal braccio del ragazzino hanno deciso di tagliare direttamente la boma. L’ambulanza giunta sul posto ha potuto così trasportare in pronto soccorso, nell’ospedale di Desenzano, il ferito con un pezzo di barca nel braccio.

Comments

comments

LEAVE A REPLY