Peperoncini dal mondo in mostra al Leone di Lonato. Sabato e domenica prossimi

0

Alcune culture antiche lo consideravano un rimedio naturale contro diversi malanni, la cultura moderna lo ha eletto invece a viagra naturale oltre che come spezia ormai largamente diffusa nelle cucine di tutto il mondo. È il peperoncino, che oggi si può trovare coltivato in diverse varietà e ciascuna con un particolare grado di piccantezza. Sabato 1 e domenica 2 settembre dalle 9 alle 20 a Il Leone Shopping Center di Lonato del Garda potrete trovare in esposizione, e acquistare, più di 50 varietà di peperoncino provenienti da quattro continenti e da oltre dieci nazioni diverse come India, Brasile, Messico, Perù, Bolivia e Louisiana. Grazie alla collaborazione con l’azienda agricola La Margherita di Gazoldo degli Ippoliti, in provincia di Mantova, nella galleria del centro commerciale verranno esposte le piante di oltre 50 varietà diverse di peperoncino grazie al lavoro di selezione e ricerca che l’azienda agricola sta portando avanti da diversi anni. Durante le due giornate le sorelle Zaltieri, titolari dell’azienda agricola, sveleranno i segreti del peperoncino raccontandone le diverse forme e i colori, spiegando quando si possono raccogliere e consumare e anche i diversi gradi di piccantezza per non incappare in spiacevoli sorprese! Ad ogni persona che si accosterà allo stand realizzato per l’occasione verrà consegnato un vademecum per coltivare ed utilizzare il peperoncino con allegata la Scala di Scoville che determina la piccantezza delle diverse varietà. Non mancheranno consigli e ricette di cucina per utilizzare al meglio e in modo inaspettato il peperoncino. Per i più coraggiosi nel pomeriggio di domenica, a partire dalle 16, sono previsti anche degli assaggi: diverse tipologie di peperoncino, a seconda del grado di piccantezza, verranno associate ad alcuni alimenti che ne esalteranno le caratteristiche organolettiche e soprattutto l’intenso gusto. Dall’aperitivo al dolce, il peperoncino sarà coniugato in tutti i modi possibili per mostrare fino in fondo la sua versatilità. E anche per misurare la resistenza dei clienti più temerari! Tra le varietà presentate nella mostra mercato ci sarà ad esempio il famoso Habanero rosso, il peperoncino più piccante in assoluto proveniente dal Messico, e ad oggi battuto solo dal Naga Morich, proveniente dall’India. Molto interessante è anche la varietà Trifetti, originaria degli Stati Uniti, dal bellissimo fogliame variegato bianco, viola e verde con piccoli frutti che dal viola diventano rossi. Non mancheranno in esposizione le varietà naturalizzate italiane come Cayenna, Mazzetto, Calabrese e Tondo da farcire.

Comments

comments

LEAVE A REPLY