Open saluta i bresciani con un settembre di musica ed eventi speciali

0

Con la fine di settembre si conclude l’esperienza “faticosa ma positiva” dell’Open, il locale notturno aperto nell’area dismessa dell’ex caserma Papa. Se nel mese di luglio e agosto Open è rimasto aperto solo nelle serate di venerdì e sabato con musica disco e l’intrattenimento tipico di un club, nel mese di settembre è pronto a raddoppiare la propria offerta, aprendo agli aperitivi, di giovedì e domenica. Due appuntamenti imperdibili per gli amanti della buona musica e dell’arte, specie quella dedicata ai nuovi talenti emergenti. Con apertura anticipata alle 18, il giovedì dell’Open sarà Shallaballa, un mix tra un aperitivo “sciallo” e il total relax della musica lounge, con consumazioni a 2,50 euro e ricco buffet. La domenica, invece, sarà la volta dell’aperitivo sportivo e del B’art’Sport, una commistione perfetta tra lo sport, i cocktail e l’arte. A ciò si aggiungerà anche il mercato e bazar dell’abbigliamento, by Open. Nel corso del mese saranno presentate anche diverse mostre fotografiche ed esposizioni varie in grado di intrattenere e stupire il pubblico. Tra i principali nomi che si alterneranno alla consolle dell’Open, Oneboy (31 agosto), 3Minds Records (1 settembre), Two monkeys, Herva, Thomas Muller e AntiteQ (14 settembre), Juju&Jordash (15 settembre), N.A.M e Cliver Stuff (23 settembre). L’ultimo week end prima della chiusura definitiva, il direttivo di Open ha organizzato una tre giorni (27,28 e 29 settembre) all’insegna di ogni forma di intrattenimento, dalla musica, alla danza, all’arte. Protagonista del Club sarà il deejay Kei Alce. Una carrellati di incontri culturali e dibattiti, tra cui il convegno (spalmato sui tre giorni) dal titolo: “Brescia, una città che balla” che metterà a confronto operatori, cittadini e istituzioni per trovare una posizione condivisa sul futuro dell’intrattenimento e del divertimento notturno a Brescia.

Comments

comments

LEAVE A REPLY