Ultimi giorni: Corioni vuole solo vendere, primo fra tutti Kone (senza escludere Zambelli e Daprelà)

0

(a.c.) A sentire lui, il presidente, gli ultimi giorni di calciomercato potrebbero riservare affari per il Brescia, ma solo in uscita. Una provocazione? Se pensiamo a ciò che è successo lo scorso anno, con diversi buoni giocatori che sarebbero venuti di corsa a Brescia, e invece Corioni non volle spendere un euro, è difficile che le cose vadano diversamente. Di certo più che di provocazioni la squadra avrebbe bisogno di due-tre rinforzi, giusto per stare coi piedi per terra. 

Prima di ogni possibile acquisto però il presidente si vuole liberare di Panagiotis Kone, appena rientrato a Brescia dopo una anno altalenante a Bologna, e già con il mal di pancia. Il greco non è andato in trasferta a Crotone, e vuole cambiare aria sperando nella Serie A. Sulle sue tracce potrebbero esserci due-tre squadre, ma non sarà facile chiudere entro venerdì. 

Nel frattempo pare che Corioni abbia offerto Zambelli e Daprelà al Napoli, partner privilegiato del Brescia dopo la cessione di El Kaddouri. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Certamente non e’ facile fare il Presidente con pochi soldi ma a questo punto, non era meglio vendere i diritti della B e fare un campionato onesto in Lega Pro?

  2. "SVENDITA PER FINE ATTIVITA’" Adesso è ancora più logico: Corioni vuole raccattare tutto il possibile per poi andarsene. Le balle che raccontò mesi fa….lo confermano! Manca solo la cessione di Arcari alla Juve!!!! CORIONI VATTENE UNA BUIONA VOLTA!!!!!!!

  3. ..e chi glielo ha fatto il contrattone a Konè? Mago zurlì ? o forse quel super manager di Nani ?..idem quello di caracciolo, praticamente adesso si rivelano due bei pacchi postali…….e uno già ti è rimasto in groppa per i prossimi anni visto che non lo vuole nemmeno l’Afragola l’airone, adesso tieniti konè l’altra scommessa persa …come tutte le altre corioni.
    l’unico da cedere veramente a titolo gratuito e definitivo sarebbe corioni…QUANDO VAI VIA ????

  4. come valore ormai il calcio italiano e’al 5° posto in Europa tra A B e C avremo un 40/50 bravi giocatori ed un migliaio di autentiche pippe ( o bidoni che negli oratori si trovano a gratis ) pagati centinaia di migliaia di euro o addirittura milioni , sta al cittadino non mantenere queste persone con gli abbonamenti sia sui campi che alle TV

  5. corioni hai riempito il brescia di pippe e vivi di ricordi…baggio guardiola toni etc etc..ubi banca permettendo ovviamente se no chi gli pagava gli ingaggi ?? per un giocatore bravo ce ne hai propinati a decine che erano e sono delle vere pippe, come le tue scommesse…. perse e sepolte in qualche campetto di carciofi……e ancora sei quì a menare l’aria. non ne hai mangiata abbastanza di pappa dal brescia calcio ? ti sei circondato di " dirigenti " amici degli amici se non parenti e questo è il risultato :
    proprietà reali ZERO se non un mucchietto di euro di comproprietà del tuo parco campioni, stadio di proprietà ZERO, sede societaria ZERO, campo per allenamenti e immobili di proprietà ZERO, settore giovanile ZERO perchè a 15 anni già te li sei magnati fuori e svenduti ..vedasi TASSI, un dirigente squalificato per calcio scommesse che è uguale a ZERO, immagine ZERO e merchandise ZERO….DEBITI CON MOLTISSIMI ZEROOOOOOOOOOOOOOOOO OOOOOOOOOOOOOOOOOOOO O

LEAVE A REPLY