Green Hill. La LAV difende la serietà degli affidi: pochi i casi di pentimento

0

(a.c.) I casi di famiglie che hanno voluto un beagle e poi l’hanno riportato indietro? Pochi, pochissimi. A maggior ragione se si pensa alla portata e all’eccezionalità dell’evento, con 2.250 cani affidati ad altrettanti neoproprietari, scelti da oltre 9mila candidati. A ribadire la bontà e la scrupolosità delle operazioni di affido degli ex ospiti di Green Hill sono i responsabili della LAV di Brescia, intervenuti dopo la diffusione di notizie circa alcuni casi di affidamento che si sarebbero conclusi male, con cani riportati al mittente (alla LAV, non a Green Hill) oppure, in un caso, letteralmente "dimenticati" per strada.

In totale sarebbero addirittura solamente 3 i casi di non conferma dell’affido.

Comments

comments

LEAVE A REPLY