Caso Matisse, Artematica è pronta a chiarire i numeri. Lunedì arriva Brunello in città

8
Bsnews whatsapp

Caso Matisse, i dubbi sul numero reale dei visitatori della mostra hanno le ore contate. Dopo una serie di dinieghi Artematica, la società trevigiana che ha gestito la mostra, è pronta a rispondere e lo farà lunedì nel corso dell’incontro richiesto dallo stesso amministratore delegato di Artematica Andrea Brunello con i vertici della Fondazione Brescia Musei e il Comune di Brescia. Un incontro voluto proprio per mettere a tacere una volta per tutte i dubbi che si sono accumulati nei giorni scorsi circa gli ingressi effettivi registrati in Santa Giulia dall’11 febbraio al 26 giugno del 2011. Si chiarirà cioè se i 248.862 registrati da Artematica siano stati tali o, invece, come accusa il Pd, siano stati gonfiati per non incorrere nella penale da 200 mila euro e perdere i 300 mila euro di bonus nel caso in cui non fosse stata raggiunta quota 230 mila visitatori.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

8 COMMENTI

  1. Per correttezza. Il Pd non accusa, chiede solo chiarezza e lo ha fatto attraverso l’unico strumento a noi possibile, una interrogazione. Ovvero abbiamo chiesto quanti sono i Biglietti SIAE staccati per la mostra di Matisse e quanti sono e come sono stati gestiti i biglietti omaggio. La chiarezza è chiesta per la verità con forza ed efficacia ben maggiore (è ovvio) dal Giornale di Brescia, da Bresciaoggi e dal Corriere della Sera che hanno avanzato precise domande. Poi il chiarimento è stato richiesto dallo stesso dott. Lechi, Presidente di Brescia Musei. Ora aspettiamo di leggere e di vedere i dati.

  2. ricordo la sensazione strana quando alla mostra di matisse mi sono chiesta ma come mai c’è così poca gente?
    gli unici visitaori quel giorno erano dei bambini di una scuola paritaria dell’infanzia e parlando con la loro maestra venne fuori che erano stati invitati (gratis) con una telefonata di sollecito pubblicitario forse da parte del comune di brescia ed era giugno con le altre scuole già chiuse…forse per far aumentare le visite registrate?

  3. sono un inguaribile ottimista e quindi spero non emerga che il numero dei biglietti sia stato truccato. Se così fosse sarebbe patetico oltre che ridicolo e grottesco. E se così fosse dimissioni immediate grazie! (assessore alla cultura compreso!)

  4. Ci risiamo, prima i Bancomat, ora Artematica, ma questi qua le lezioni non le imparano proprio. Settembre è il mese delle riparazioni, speriamo che li promuovano dopo essere stati rimandati. Fosse per me li manderei tutti a lavorare!

RISPONDI