Forza Nuova denuncia presunti trattamenti “di favore” a beneficio degli immigrati

18
Bsnews whatsapp

Con una nota il coordinatore Nord Italia di Forza Nuova denuncia presunti trattamenti “di favore” nei confronti degli immigrati che vivono nel nostro Paese.

Di seguito il testo integrale della nota:

Da quando Forza Nuova ha istituito gli Osservatori Regionali contro il razzismo anti italiano, i cittadini tempestano di telefonate i nostri coordinatori, con tante, troppe brutte storie di discriminazione, questa si’, da parte dei "nuovi italiani" verso i nostri connazionali. Quest’ultima, raccolta su Brescia dal Coordinatore Nord Italia di Forza Nuova LucaCastellini, e’ raccontata da lui stesso:

"Vi siete mai chiesti perché in tutti i mobilifici, in ogni negozio di elettronica, durante l’acquisto di beni costosi, dai vestiti alle lavatrici, dagli hi-fi agli armadi, mentre gli italiani sono in cassa a pagare il dovuto corrispettivo, intorno e’ pieno di rumeni, moldavi, africani, turchi, ecc. che compilano strane carte?". "Il perche’ e’ presto detto: la legge fiscale (art. 8, comma 1, lett. b del DPR 633/1972), come noto, permette la cessione di beni in Italia senza applicazione dell’IVA italiana, oggi al 21%, ove gli stessi beni siano trasportati al di fuori della comunità europea entro 90 giorni dall’acquisto". "La prova di tale fuoriuscita deve tornare al venditore tramite timbro sulla fattura stessa; cosa fanno quindi i furbi “nuovi italiani, ovviamente residenti e stabilitisi nel nuovo bengodi, a sfruttamento di questa peculiare normativa? Facile; acquistano ogni sorta di bene, dichiarando che esso è destinato ad essere trasportato in Moldavia, Turchia, Marocco ecc., danno in mano la fattura ad appositi corrieri, pagati per questo, che si recano con centinaia di queste fatture fino alla rispettiva frontiera da rispettivi ispettori compiacenti che timbrano le fatture certificando la fuoriuscita di un bene che in realtà non hanno mai visto ma che nel frattempo qualcuno s’e’ portato a casa, disponendone come farebbe qualsiasi italiano". "In questo modo e senza alcuna difficolta’ – continua Castellini – gli immigrati si trovano a pagare ogni tipo di bene (ripeto, vestiti, ma anche mobili, letti, sanitari) il 21% in meno di ogni italiano, con evidente e grave nostro danno in termini di potere d’acquisto e, ovviamente, delle casse dello Stato". "Risulta tanto difficile – chiede Castellini – porre fine a tale ingiusta discriminazione istituendo appositi meccanismi di controllo? Troppo impegnativo imporre garanzie obbligatorie, fideiussioni, oppure quantomeno obbligando al pagamento immediato dell’IVA con possibilità di (eventuale) rimborso solo ove vi sia l’evidenza di incontrovertibili prove dell’esportazione?". "Dopo la precedenza nell’assegnazione delle case popolari, dopo i corsi gratuiti per imparare la nostra lingua, dopo quelli gratis per imparare a guidare meglio, dopo lo "speciale sconto" del 21% sull’acquisto dei beni di largo consumo, dopo i soldi che il ministro Ricciardi vuole versare agli stranieri perche’ non abbandonino l’Italia, cosa si inventeranno ancora i tecnici e i politici ciarlatani per favorire gli immigrati e discriminare gli italiani?".

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

18 COMMENTI

  1. Non conosco il fenomeno, é la prima volta che ne sento parlare, ma non mi sorprende una cosa del genere.
    Esistono fenomeni nuovi, che una legge del 1972 non aveva previsto.
    La politica e le amministrazioni dello stato dovrebbero accorgersi di questo e modificare le leggi.
    Senza tanti proclami e manipolazioni ideologiche.

  2. non é un trattamento di favore é una evasione fiscale, fenomeno ben diffuso in italia. affermare che gli ispettori italiani alla dogana siano sistematicamente corrotti é una affermazione grave, che va documentata. castellini vada dall GdF o la GdF da castellini. ma a me sembra una storia inventata da FN, come quando si dice "i soldi che il ministro Ricciardi vuole versare agli stranieri perche’ non abbandonino l’Italia". ma quando mai?

  3. Come al solito i controlli tutti italiani, si deve dedurre non vengono fatti. Proprio come i mancati controlli per quegli schifosi di evasori fiscali che ogni anno sottraggono al fisco, quindi allo stato sociale, servizi, trasporti,sanità, scuola ecc.ecc.ecc. centocinquanta miliardi di euro che, messi tutti insieme, negli ultimi 6 anni tornerebbero utili a coprire il buco dello stato di 1000 miliardi di euro di cui oggi paghiamo le conseguenze della crisi. Se consideriamo che la popolazione extracomunitaria oggi in Italia è si è no un 5%, questo significa che le vere canaglie sono al 95% tutte italiane e non mi risulta che i fascisti si siano sentiti in dovere di prendere posizione contro i ladri di stato. Gradirei una risposta a tal proposito contro l’evasione fiscale che è la seconda peggiore d’Europa dopo, guarda caso la Grecia che è altrettanto travolta dalla pesantissima crisi economica.

  4. i primi controlli vanno fatti sulle affermazioni di castellini FN. accusa i nostri ispettori italiani di farsi sistematicamente corrompere. fossi un ispettore mi incazzerei non poco.

  5. In realtà l’obiettivo dei fasci locali è quello di depistare (specialità di cui sono impagabili) la 92^ posizione che vede la nostra provincia fra le peggiori per evasione fiscale!

  6. Una volta alzavano il braccio destro teso, adesso che sono in quattro gatti lo hanno rimpicciolito al medio e, da qui a breve, saranno pure costretti a farlo scomparire……….

  7. Non se ne può più di questa politica sporca e ricattatrice. E\’ assurdo che noi italiani siamo penalizzati fortemente mentre gli immigrati godono di una pensione sociale a seguito della legge dei congungimnti familiri che gli consente di avere un assegno mensile. Se l\’Italia è in recessione il primo risparmio si dovrebbe fare eliminando ogni pensine ai congiungimenti e aiuti a stranieri e imponendo di lasciare il posto di lavoro qualunque esso sia e essumere italiani, rimpatriare tutti i clandestini , chiudere le attività commerciale straniere a comincire dalla Cina che si sta mngiando l\’Italia e gl\’italiani che sono alla fame. Questa sarebbe la politica da fare.Non capisco perchè non fate come Grilrlo che si presenta alle elezioni. Voi avreste molto più successo.Parlate nelle stade fatevi più conose dagli italiani perchè non tutti vi conoscono: più propaganda e importante è arrivare a parlare inTV .La gente è stanca di questi politici e di questi immigrati che il governo li mantiene neghli alberghi a 4 stelle. Vergogna! Vi dico la verità perchè nella mia città ci sono alberghi ad alto livelo che vedo occupare da quesati intrusi che il governo mantiene. Il ministro Riccardi è il sostenitore degli immigrati e ignora i problei degli italiani.Mandatelo via assieme ai cenri soiali che dovrebberoi essere tutti chiusi dato l\’alto bisinis.Spero che presto vi troverò in TV a parlare come voi sapete fare. FATEVI ONOSCERE .ESPLODETE

  8. respira un po’ e sarai meno viola, il sangue piú ossigenato ed il tuo cervello funzionerà meglio. hai scritto un mare di sciocchezze ad iniziare dalle pensioni sociali che gli stranieri non percepiscono praticamente mai. ma che scrivi? ogni mattina il letame nelle stalle lo spalano gli immigrati. vai lá anche tu, che ti si schiariscono le idee. ciciarú !!

  9. la popolazione immigrata rappresenti circa il 7 per cento di quella italiana, produce ben l’11 per cento del Pil, la spesa sociale destinata agli stranieri, invece, non supera il 2,7 per cento. chi son i mantenuti? ciciarú gnurant!

  10. questi dati sono prima della crisi finanziaria del 2008 , ora se arrivano a 300.000 contribuenti e’ tutto oro colato , gli altri 7 milioni che fanno , chi li mantiene ?

  11. Sono ormai troppe le infrazioni compiute da immigrati, e noi italiani cosa facciamo? Zitti ovviamente,qualcuno li difende pure.Vorrei conoscere un dato: in percentuale il rapporto crimini- persone nel nostro paese.Se ci sono 7 milioni di extra come mai le carceri sono strapiene di loro? Dai inventatevi una motivazione tipo poverini non e’ colpa loro.

  12. Giusto. Non bisogna stare zitti. Vai alla caserma della Finanza in via Milano, chiedi di parlare con un responsabile e digli che gli "extra" risparmiano il 21% sui loro acquisti perchè gli oggetti che comprano non escono dall’Italia ma ci sono degli "ispettori compiacenti" che certificano invece la falsa uscita delle merci dall’Italia. Poi torni qui e ci spieghi cosa ti hanno detto.

  13. ma allora anche gli italiani che evadono le tasse hanno "un trattamento di favore"? e io che invece pensavo fosse un crimine. c’é sempre da imparare.

  14. Silenzio assoluto sull’evasione fiscale che pone Brescia e provincia vergognosamente alla 92^ posizione. Di questo i fasci locali tacciono e depistano parlando di "negher e maruchì", quando, invece è opinione generale che la principale causa della crisi economica ed il buco nei bilanci dello stato che attanaglia il paese è frutto quasi esclusivo dell’evasione fiscale che ogni anno raggiunge l’astronomica cifra di 150.000 miliardi di euro. Se si pensa che il debito italiano totale è di circa 1000 miliardi di euro si può ben capire qual è il crimine che si sta compiendo ai danni dell’Italia e deglle italiane ed italiani e del perchè per "molti" torna conveniente parlare d’altro. Considerato i continui silenzi e le non risposte sull’argomento c’è da pensare che i fascisti siano, in questo momento, utilizzati come strumento politico per depistare, così come è successo nei mesi scorsi con Equitalia.

RISPONDI