Staminali, dopo Celeste si riaccende la speranza anche per la piccola Smeralda

0
Bsnews whatsapp

Celeste ha creato un precedente e ora anche per Smeralda, una bimba di 17 mesi che vive a Catania ed è disabile per postumi di un’asfissia da parto, le cure con le cellule staminali potrebbero riprendere. Dopo che il giudice del Tribunale del lavoro di Venezia ha stabilito che Celeste, affetta da atrofia muscolare spinale, dovesse proseguire con le cure staminali dato il leggero miglioramento della propria condizione fisica in seguito al trattamento, ora anche per Smeralda si riaccende la speranza di poter proseguire con le “stamina”. I giudici, valutati gli atti, hanno emesso un’ordinanza d’urgenza, imponendo la ripresa della cura e hanno fissato l’udienza per trattare il caso il prossimo 18 settembre.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI