Rino, Zazza e Garda tornano collegati da un ponte provvisorio

    0

    A distanza di circa un mese dalla frana di quasi mezzo milione di metri cubi di fango e sassi, Tornano ad essere collegati – se pure con un ponte provvisorio – i paesi di Rino, Zazza e Garda, Comune di Sonico, in Valcamonica. Il 27 luglio, una colata di detriti, causata dalla pioggia, aveva interrotto la viabilità stradale e la linea ferroviaria, ma anche servizi come la fornitura di metano, acqua e telefonia, distruggendo i due ponti che collegavano Rino a Sonico. Il ponte provvisorio ha una lunghezza di 27 metri, una carreggiata utile 3,60 metri e portata di 30 tonnellate.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY