Del Bono (Pd) porta la sua Idea di città in tour per i quartieri. Ecco gli appuntamenti

0

Emilio Del Bono, candidato in pectore del centrosinistra alle prossime elezioni comunali di Brescia, poterà il suo ultimo libro in tour per i quartieri d Brescia. “Una idea di città”, tomo che raccoglie soprattutto i discorsi pronunciati da Del Bono come leader dell’opposizione, sarà presentato in quattro zone periferiche della città. Si inizierà mercoledì (domani) alle 20.30, alla sala Lavatoio di Mompiano (via Rampinelli 6) con la giornalista Italia Brontesi (Corriere), Gianluigi Fondra (portavoce Pd circolo Nord) e i neo sindaci di Desenzano (Rosa Leso) e Palazzolo (Gabriele Zanni). Il 13 settembre quindi, alla sala civica di San Polo (via Sabbioneta 14), sarà la volta – sempre con Del Bono – dell’imprenditore Roberto Zini e del presidente del circolo Libertàeguale Federico Cancarini (a moderare Nuri Fatolahzadeh del Giornale di Brescia, introduzione di Gianni Fornoni). Una settimana dopo (20 settembre), ancora, si passerà alla Badia nella sala civica ex Achille Papa di via del Santellone 2 con Felice Scalvini (presidente di Cooperatives Europe), Mariano Comini (centro studi Gabriele Rosa), Vittorio Prestini (quibrescia) e TommasoGaglia. Il 27 settembre, infine, nella sala civica Sereno (traversa XII 58/a) saranno presenti il consigliere comunale Laura Castelletti e il consigliere regionale del Pd Gianbattista Ferrari moderati da Andrea Tortelli (Bsnews.it) e introdotti da Vittorio Castellini. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Che il PD di Brescia sia una casta é arcinoto, ma che si diventi così arroganti e si decida tutto senza sentire i circoli é vergognoso. A questo punto direi che possiamo dire addio alle primarie, peccato, rivincerà il centro destra.

  2. Io non voterò mai, di nuovo, Del Bono, se perseverano io o non vado a votare o voto chi in questi anni ha fatto meno peggio di Corsini.

  3. L’unica speranza è Del Bono, Fenaroli se si candida vince e poi blocca tutto mettendo la concertazione su tutti i temi ergo si blocca tutto, servono gli investimenti, quello è comunista!

  4. Ma che IDEONA !!! C’ avrà pensato tutti questi anni ? Non gli è bastata la TROMBATA dell’ ultima tornata elettorale ? Certo che se il PD non perde ………. NON CI GODE !

  5. E invece le primarie si faranno, volete scommettere? E Fenaroli vincerà, come è giusto che sia. Anzi, faccio un po’ di propaganda: parlatene in giro, se usate Facebook cercate Marco Fenaroli e fate clic su Mi piace, insomma forza che facciamo come a Milano!

  6. Commenti penosi. La verità è una sola. Del Bono è persona seria e preparata e ha una idea di città convincente e ha espresso le sue idee e opinioni in modo chiaro. Non così per altri personaggi. Sul fatto che ha perso l’altra volta, trovo la motivazione infantile. A me interessa sapere se ha ragione e proposte serie non se ha perso l’altra volta dove non vinceva nemmeno San faustino. Esempi di chi ha perso la volta precedente ed ha vinto dopo ce ne sono a decine.

  7. Del Bono contro Fenaroli le primarie le stravince. Il tema e’ perché questi strani sostenitori di fenaroli attaccano Del Bono e non paroli. Strano no?

  8. Svolgimento: le primarie di coalizione sono utili alla costruzione di un vasto, vincente, schieramento di centro-sinistra. Quindi facciamole.
    @ Gigi: se come dici tu Del Bono contro Fenaroli le primarie le stravince, perché diavolo non farle? Se ritiene di vincerle, ha tutto l’interesse a farle. Conosco potenziali elettori di cen. sin. che al momento Del Bono non lo voterebbero neanche morti. Se fosse il candidato scelto dalle primarie di coalizione, cambierebbero idea.

LEAVE A REPLY