Limone del Garda: Inaugurato il museo dedicato alla pesca in acqua dolce

0

La provincia di Brescia ha un nuovo, importante, museo. E’ dedicato alla pesca in acqua dolce, si trova a Limone del Garda, ed è stato inaugurato dall’assessore regionale all’Agricoltura Giulio De Capitani.

Il museo è frutto della passione e delle ricerche del materiale effettuate da Ferruccio Folcia, presidente dal 1989 al 2006 della locale associazione di pescatori, recentemente scomparso all’età di 45 anni. Proprio a Folcia è dedicato, e raccoglie reti da pesca di ogni tipo, imbarcazioni, belle fotografie e tanti reperti storici originali. Molto curato, e in tre lingue, l’apparato didascalico.

Al momento del taglio del nastro il sindaco Franceschino Risatti ha ribadito l’importanza di valorizzare il passato, ricordando che i limonesi attualmente vivono in uno stato di benessere le cui basi sono state in larga parte gettate dai pescatori, che fino a 80, 100 anni fa rappresentavano la maggioranza della popolazione attiva.

L’assessore regionale all’Agricoltura Giulio De Capitani: "C’è tutto il valore della conservazione delle tradizioni in questo progetto, che oggi diventa anche occasione di turismo e cultura. La pesca d’acqua dolce fino a un secolo fa era una attività economica che sosteneva l’intera comunità di Limone". Ha continuato l’assessore: "Abbiamo cercato nella legislazione nazionale e internazionale, di dare dignità e maggior rispetto alla pesca d’acqua dolce, vista sempre come la cenerentola, per proporzioni, rispetto a quella di mare. Abbiamo spinto, perché la cosa cambiasse, affinché, ad esempio, i contributi europei non fossero solo per le attività legate alla pesca marittima: la pesca d’acqua dolce ha la sua dignità, oggi, e un’iniziativa come questa del museo contribuisce a raggiungere questo obiettivo, conservando i valori di un’epoca passata, oltre a rappresentare un’attrazione turistica per il territorio, che su questa attività ha fondato, nel passato, la sua principale fonte di sostentamento"
(a.c.)

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome