Loggia 2013, spunta anche il nome di Zana?

20
Bsnews whatsapp

L’indiscrezione – che sta circolando da qualche giorno in città – difficilmente troverà conferma alla prova dei fatti. Ma, in vista delle prossime elezioni amministrative per il rinnovo dei vertici di Palazzo Loggia, qualcuno sta spingendo per lanciare in pista un nuovo candidato. E il nome in ballo – a differenza di altri spuntati di recente – non è affatto sconosciuto al grande pubblico. Perché è quello della nota firma del Giornale di Brescia Tonino Zana. Il punto di caduta dell’iniziativa, su cui si sarebbero già registrati diversi movimenti, non appare ancora chiaro. Ma l’ipotesi più verosimile è quella di un nuovo progetto civico o di un’iniziativa di stampo centrista. Una prospettiva comunque complicata dall’incertezza del quadro politico, che difficilmente può invogliare l’interessato a scendere in campo. Non a caso, l’interessato – interpellato telefonicamente da Bsnews.it – commenta: "Ringrazio. Per ora ho altro da fare".

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

20 COMMENTI

  1. …candidatura quanto meno naif.
    Ma quando Brescia capirà che deve tornare a volare alto, ad affidarsi ad un giovane COMPETENTE e fuori dalle logiche spartitorie che ragioni per il bene comune della città, che non salti fuori dal cilindro dell’improvvisazione o del clamore pre-elettorale, ma che conosca da cittadino attento le questioni sul tavolo della Loggia.

  2. Allora: "qualcuno" sta spingendo. Chi? Non si sa. L’interessato dice di "aver altro da fare". Quindi, non si sa chi stia facendo il nome di uno a cui la cosa nemmeno interessa…

  3. occorre ricordare che Tonino Zana, oltre che noto redattore del Giornale di Brescia, è membro del CdA di Brescia Musei, in quota UdC. Viste le magagne della mostra di Matisse, mi pare assai imbarazzante pensare a lui come possibile candidato sindaco!

  4. Lo scontro sarà ancora tra Paroli e Del Bono, l’unica differenza é che si andrà al secondo turno e quindi lì vince Emilio! Fidatevi…

  5. Zana corre con l’Udc arriva terzo o quarto, al secondo turno tra Paroli e Del Bono sostiene Del Bono che diventa sindaco. Del resto ormai l’Udc non vuole più avere a che fare con Lega e Pdl…come dargli torto?

  6. Il ticket Paroli – Rolfi non arriverà nemmeno al ballottaggio, che si giocherà tra Fenaroli e il candidato grillino. Zana, per quanto firma ‘pesante’ nel provinciale panorama giornalistico bresciano, può aspirare al 2-3% dei voti (Udc compresa) quindi è destinato a essere irrilevante nel panorama politico cittadino. Continui invece a fare il giornalista, mestiere per il quale é, e sara’, maggiormente apprezzato.

  7. I dirigenti e i militanti del PD ancora una volta commettono l’errore di parlare solo fra di loro e come sempre sono avulsi dalla realtà. Passano la giornata a darsi ragione uno con l’altro senza capire che la citta’ sono ormai anni che non li segue. Vincerà di nuovo Paroli perché fra mille difficoltà ha governato bene. A differenza dei pidini l’UDC ha fiuto politico e appoggerà Paroli fin dal primo turno volete scommettere ? PDl UDC Lega e qualche civica di centro destra e Paroli rivince un’altra volta al primo turno

  8. Il Dott.Zana è stato interpellato da una formazione civica ; ci darà una risposta. Di sicuro se accetterà porterà , insieme a chi lo appoggerà un risultato pesante in termini di percentuali.Ne siamo tutti convintissimi

  9. Il Dott.Zana è stato interpellato da una formazione civica ; ci darà una risposta. Di sicuro se accetterà porterà , insieme a chi lo appoggerà un risultato pesante in termini di percentuali.Ne siamo tutti convintissimi

  10. Conosco per aver letto gli splendidi articoli di Zana , non so se accetterà l’incarico avendolo rifiutato per anni dai potenti che gli e lo chiedevano di farlo… Se accettasse prenderebbe una valanga di voti da sotterrare tizio caio e sempronio. Chi vivrà vedrà. Cari Paroli Del Bono o altri fate le novene alla Madonna affichè non accetti …

  11. Leggo ora mai da tanti anni gli articoli del Dot.Zana che ritengo un giornalista completo e corretto. A questo punto visto lo sfascio morale e istituzionale anche della nostra città, dove i valori veri sono spariti una sua candidatura la sarebbe perfetta per dare molta linfa positiva a tutti. Penso che non accetterà ma se lo facesse noi siamo già 4 . Speriamo soprattutto per i nostri figli e per tutti..

  12. Rispettabilissima ipotesi e altrettanto rispettabile candidatura, ma il problema è che quasi quotidianamente aumenta il numero (teorico) dei candidati sindaco e delle liste a sostegno a conferma del caos politico e del disorientamento trasferito nell’elettorato. Brutto segnale perchè Brescia, come tutte le grandi città italiane, ha bisogno oggi di governabilità supportata da competenze amministrative e da capacità manageriali. Dove e in chi risiedono ?

  13. Magari Zana speriamo che si candidi..grande valore aggiunto.Ma mi piacerebbe sapere a quale formazione si apparenterà.
    Dai Tonino..facci sognare con senso di responsabilità

RISPONDI